Ufficio stampa - Palazzo Vecchio - P.za Signoria, 1 - 50122 Firenze - Tel. 055 27681 - Fax 055 276 8282 - Email: ufficiostampa@comune.fi.it

Scorciatoie - Navigazione del Documento

Scorciatoie - Funzionalità

Percorso: Home > Articoli per newsletters > Quartiere4 > Lavori del Consiglio > Consiglio di Quartiere: le osservazioni al Dup 2022 - 2024
testo piccolotesto mediotesto grandeStampa la pagina RSS Twitter Facebook

In relazione alla proposta di Documento Unico di Programmazione (Dup) 2022-2024 del Comune di Firenze (proposta di deliberazione consiliare n. 44/2021 “Documento Unico di Programmazione 2022-2024. Approvazione”), il Consiglio di Quartiere 4 apprezza e condivide sostanzialmente gli indirizzi programmatici e gli obiettivi strategici e operativi, a partire dalla valorizzazione del ruolo dei Quartieri, in particolare l'obiettivo operativo “Rafforzare il ruolo del decentramento con il coinvolgimento sistematico dei quartieri sulle questioni inerenti i singoli territori attraverso tavoli periodici di co-programmazione su tematiche riguardanti opere e servizi, individuando e definendo gli strumenti e le procedure obbligatorie da implementare per rafforzare i poteri consultivi e propositivi previsti dai Criteri Direttivi” (obiettivo in parte attuato grazie alla Delibera di Giunta 340/2021).

Partendo dalla pandemia mondiale da Covid-19 e dalle sue conseguenze, queste sono le aree tematiche centrali, in ordine di priorità, su cui il Consiglio di Quartiere 4 crede si debba investire e lavorare maggiormente nei prossimi mesi e anni: Politiche Giovanili per la prevenzione del disagio, la valorizzazione delle capacità e la rigenerazione urbana; Verde pubblico come insostituibile patrimonio ambientale, sociale e per la salute dei cittadini; Città policentrica e Servizi di Prossimità; Vivere gli spazi urbani insieme; Partecipazione, Beni Comuni e Patti di Collaborazione; Mobilità green; Cultura diffusa; Bambini e famiglie al centro; Welfare, Casa, Lavoro; Commercio e Artigianato di vicinato; Sport per tutti.

Ogni tema viene approfondito in specifici articoli di questa newsletter.