Ufficio stampa - Palazzo Vecchio - P.za Signoria, 1 - 50122 Firenze - Tel. 055 27681 - Fax 055 276 8282 - Email: ufficiostampa@comune.fi.it

Scorciatoie - Navigazione del Documento

Scorciatoie - Funzionalità

Percorso: Home > Articoli per newsletters > Quartiere1 > Notizie di pubblica utilita' > Permessi ZTL e ZCS: nuova proroga
testo piccolotesto mediotesto grandeStampa la pagina RSS Twitter Facebook

 

Ancora una proroga dei permessi ZTL e ZCS e i contrassegni disabili (CUDE). Come già comunicato sul sito della società Servizi alla Strada, le autorizzazioni con scadenza dal 31 ottobre 2021 sono prorogate fino al 31 marzo 2022. Il provvedimento è legato alla proroga dello stato di emergenza previsto dal decreto 105/2021.Quindi i contrassegni ZTL (con validità superiore a tre mesi), i contrassegni ZTL autobus (con validità superiore a tre mesi), i contrassegni disabili (CUDE) e i contrassegni ZCS (limitatamente ai residenti) in scadenza tra il 31/01/2020 e il 31/12/2021 sono prorogati di 90 giorni successivi alla dichiarazione della cessazione dello stato di emergenza, pertanto fino al 31/03/2022. La proroga automatica non è valida per i permessi per l'accompagnamento scolastico e per quelli "W la mamma". SAS invierà apposita comunicazione ai titolari di questo tipo di contrassegni.

Intanto continua l'aggiornamento della piattaforma SAS per gli accessi alla ZTL. Dopo il rinnovo della procedura per il rilascio e rinnovo del permesso per artigiani, taxi e noleggio con conducente fuori regione non in lista bianca, dal 6 ottobre sarà la volta della piattaforma per l'inserimento in lista bianca delle targhe da parte di strutture ricettive, autoriparatori, autonoleggio, ospedali/strutture sanitarie, attività artigianali e commerciali delle zone A e O, autorimesse commerciali. SAS ha già inviato una comunicazione specifica agli attuali utilizzatori con le tutte informazioni che, da domani, saranno disponibili anche sul sito.

In concreto il 6 ottobre il vecchio portale "Benvenuto in ZTL (https://ztl.comune.fi.it) cesserà di funzionare sostituito dalla nuova piattaforma, il cui indirizzo, insieme alle credenziali d’accesso, sarà comunicato alle utenze entro il 5 ottobre via email.

Prevista la migrazione automatica sul nuovo portale sia dell’abilitazione per la fruizione del servizio sia del credito residuo del borsellino elettronico (per le categorie con accesso oneroso alla ZTL).

Attenzione: il 4 e 5 ottobre non sarà possibile ricaricare il borsellino elettronico e/o effettuare modifiche sul proprio profilo utente né on line, né allo sportello, mentre sarà invece possibile effettuare gli inserimenti per l’accesso in ZTL. SAS invita gli utenti a effettuare queste operazioni entro il 3 ottobre sulla vecchia piattaforma o dal 6 ottobre sulla nuova piattaforma.

Per informazioni: www.serviziallastrada.it