Ufficio stampa - Palazzo Vecchio - P.za Signoria, 1 - 50122 Firenze - Tel. 055 27681 - Fax 055 276 8282 - Email: ufficiostampa@comune.fi.it

Scorciatoie - Navigazione del Documento

Scorciatoie - Funzionalità

Percorso: Home > Articoli per newsletters > Quartiere 5 > PROGETTO BRIDGES 2021 > COMUNITY ORGANIZER
testo piccolotesto mediotesto grandeStampa la pagina RSS Twitter Facebook


 Promuovere la coesione sociale della comunità, costruendo la rete tra istituzioni, associazioni e cittadini; gestendo i tavoli di co-progettazione nei quali valorizzare le differenze; favorendo la cooperazione e il dialogo; supportando la comunità nella realizzazione di eventi aperti e inclusivi. Ecco cosa fa il “community organizer – costruttore di comunità”. AiCS, attraverso il progetto ACCADEMIA INTERNAZIONALE DI CITTADINANZA, ne ha formati ben 24, per lo più provenienti dalla rete di associazioni formata dal progetto Bridges, condotto sempre da AiCS sul territorio di Firenze per l’inclusione e la coesione dei migranti, contro il rischio di razzismo e xenofobia.


Con il progetto europeo BRIDGES - condotto nel Quartiere 5 di Firenze - è stato infatti possibile tra il 2019 e il 2020 sperimentare azioni pilota di coinvolgimento della cittadinanza attraverso un metodo di lavoro collaborativo e la proposta di un ruolo, il community organizer – costruttore di comunità. La sperimentazione ha dato modo di mettere in evidenza i frutti di questo modo di operare e si è creata in particolare una rete locale di più di 50 organizzazioni che hanno saputo cooperare per mettere insieme le forze in nome di esigenze di comunità. Sul sito https://www.aics.it/?p=83353 è possibile ripercorrere l'intero progetto.
 

 

 

A fronte di un tessuto ricco di associazioni che sono in grado di proporre molte iniziative ed eventi, che tuttavia rischiano di risultare frammentate, tali realtà hanno giocato in squadra per 2 anni sotto il coordinamento di questa nuova figura, il community organizer-costruttore di comunità e, sperimentando un metodo cooperativo, hanno costruito eventi inclusivi per rispondere alle esigenze della comunità coinvolgendo le istituzioni locali. Si pensi solo che, con gli eventi di sport, cultura e volontariato organizzati dal progetto BRIDGES nel corso del 2019 e 2020, è stato possibile coinvolgere in totale 1.000 persone (cittadini di tutte le età, tra cui migranti di più di 15 Paesi diversi e volontari).

 

 

In chiusura del progetto BRIDGES la rete e le istituzioni coinvolte hanno espresso l’esigenza di continuare a lavorare con tale metodo e usufruendo del servizio di tale ruolo.
 

E’ nata quindi da qui l’ACCADEMIA INTERNAZIONALE DI CITTADINANZA, progetto co-finanziato dalla Regione Toscana, che ha visto l’azione sinergica di AiCS Comitato Regionale Toscana, AiCS Direzione Nazionale, Comune di Firenze, AiCS Comitato Provinciale Firenze, AiCS Comitato Provinciale Lucca, AiCS Solidarietà Lucca.  L’Accademia ha attivato un percorso formativo rivolto ai volontari delle associazioni della rete BRIDGES e volto alla costruzione di competenze di cittadinanza condivisa del ruolo di Community Organizer-Costruttore di Comunità, quale facilitatore e promotore delle interazioni tra istituzioni, associazioni e cittadini per promuovere la coesione sociale della comunità.

 

 

IL CORSO : 24 sono stati i partecipanti al corso, in rappresentanza di 10 associazioni della rete BRIDGES (6 italiane e 4 straniere) e 4 cittadini. Il corso ha offerto l’occasione di conoscere altre realtà associative del territorio, condividendo un metodo e degli strumenti di lavoro per realizzare insieme eventi che abbiano come obiettivo la coesione della comunità.

 

 

Ne è emerso che la figura del community organizer può rappresentare uno strumento per accompagnare le associazioni nelle forme di co-progettazione, co-programmazione e accreditamento con le istituzioni (previste dall’art. 55 del Codice del Terzo Settore/ Decreto Legislativo 117/17).

 

Sul canale youtube https://www.youtube.com/watch?v=AWgRB2pII-Q è possibile capire meglio il ruolo del comunity organizer