Ufficio stampa - Palazzo Vecchio - P.za Signoria, 1 - 50122 Firenze - Tel. 055 27681 - Fax 055 276 8282 - Email: ufficiostampa@comune.fi.it

Scorciatoie - Navigazione del Documento

Scorciatoie - Funzionalità

Percorso: Home > Articoli per newsletters > Quartiere 3 > Notizie dal territorio > Operatori di Strada
testo piccolotesto mediotesto grandeStampa la pagina RSS Twitter Facebook

Il servizio dell’educativa di strada prevede l’attivazione di interventi sul nostro territorio a favore di pre-adolescenti e adolescenti svolti da educatori direttamente nei luoghi di vita e di aggregazione spontanea dei ragazzi. Le azioni sono finalizzate alla conoscenza dei ragazzi e alla costruzione di relazioni significative con gli stessi. Il servizio offre la possibilità di valorizzare i giovani come risorse per la comunità promuovendo l’auto organizzazione e le relazioni di gruppo positive. Il servizio di educativa di strada affronta con i ragazzi le problematiche della fase dell’adolescenza informa, orienta, li accompagna nelle difficoltà e previene i comportamenti a rischio. 

La Coop 21 gestisce il servizio di Educativa di strada nei comuni dell’Area Fiorentina Sud-Est, sono presenti nei contesti del divertimento con spazi di prevenzione all’abuso di alcol e organizzano formazione professionale per giovani in abbandono scolastico. In questo momento gli operatori della Coop 21 stanno effettuando la mappatura territoriale in collaborazione con le istituzioni del territorio quali Scuole, Quartiere, Polizia municipale, Centro Giovani Gav.  

 

Nel periodo del primo lockdown la Coop 21 ha sperimentato #adunclickdidistanza, l’educativa di strada on line, un modo per continuare ad “incontrare” le ragazze e i ragazzi nel periodo di isolamento forzato. Oltre ai canali Istagram e Facebook già in uso, gli operatori hanno aperto degli spazi virtuali tramite l’app gratuita Discord, un’applicazione progettata per le comunità di videogiocatori e molto utilizzata da adolescenti e giovani, tramite la quale è possibile effettuare chiamate vocali di gruppo con i ragazzi in tempo reale, chattare, fare video chiamate, condividere video, immagini, testi scritti, ecc…  Grazie alla tecnologia è stato quindi possibile mantenere la continuità educativa con i ragazzi, farli interagire tra loro, condividere sensazioni sul particolare momento, approfondire temi di interesse, dare la possibilità di esprimere le emozioni e i vissuti del particolare periodo.