Ufficio stampa - Palazzo Vecchio - P.za Signoria, 1 - 50122 Firenze - Tel. 055 27681 - Fax 055 276 8282 - Email: ufficiostampa@comune.fi.it

Scorciatoie - Navigazione del Documento

Scorciatoie - Funzionalità

Percorso: Home > Articoli per newsletters > Quartiere 5 > COSA SUCCEDE SOTTO CASA NOSTRA > Pistoiese Brozzi, ok del Consiglio a nuova area verde e parcheggio pubblico (Ex area oleificio Nucci)
testo piccolotesto mediotesto grandeStampa la pagina RSS Twitter Facebook

 

 

È l’intervento che prenderà vita nell’area Pistoiese-Brozzi grazie alla trasformazione del complesso immobiliare Argin Secco e alla cessione di aree a standard dal privato per la modifica del carico urbanistico. Il Consiglio comunale ha dato il via libera all'intervento presentato dall'assessore  all’Urbanistica Cecilia Del Re, approvando la convenzione prevista dal regolamento urbanistico. Le opere saranno quindi a totale carico dell’operatore privato che realizzerà un’area verde e un parcheggio pubblico che cederà poi al Comune come previsto dalla convenzione urbanistica. L’intervento prevede la ricollocazione di uno degli edifici previsti (tre dei quali già realizzati) su via Pistoiese, L’area Pistoiese-Brozzi avrà quindi anche nuovi alberi e arredi urbani, con panchine e illuminazione a beneficio dei residenti della zona. Un intervento importante in un momento in cui è forte il bisogno di nuovo verde urbano e strutture per la mobilità, che arriva a riqualificare un’area molto significativa per il quartiere.

L’area a verde pubblico, per una superficie di 3500 mq, avrà accesso su via Pistoiese e via di Brozzi. È prevista la realizzazione di un tappeto erboso con siepi e piantumazione di essenze arboree individuate in accordo con la direzione Ambiente, ma anche la collocazione di nuovo arredo urbano costituito da panchine, illuminazione pubblica, segnaletica ed elementi fissi per impedire l’accesso dei mezzi a motore. Il parcheggio pubblico, da collocare nell’aera a est del comparto con accesso su via Pistoiese, avrà una superficie di 1600mq con corselli in asfalto e spazi di sosta intervallati dalla piantumazione di essenze arboree. L’operatore assume a proprio totale carico gli oneri per l’esecuzione del verde pubblico e del parcheggio quali opere di urbanizzazione primaria a scomputo degli oneri di urbanizzazione primaria dovuti.