Ufficio stampa - Palazzo Vecchio - P.za Signoria, 1 - 50122 Firenze - Tel. 055 27681 - Fax 055 276 8282 - Email: ufficiostampa@comune.fi.it

Scorciatoie - Navigazione del Documento

Scorciatoie - Funzionalità

Percorso: Home > Articoli per newsletters > Quartiere1 > Notizie di pubblica utilita' > Nasce la 'Stoviglioteca' per ridurre l'uso della plastica e la produzione di rifiuti
testo piccolotesto mediotesto grandeStampa la pagina RSS Twitter Facebook

Piatti, posate e bicchieri durevoli messi a disposizione gratuitamente dal Comune di Firenze per eventi e feste organizzati da cittadini e associazioni: obiettivo ridurre al massimo il consumo di plastica usa e getta e la produzione di rifiuti durante queste iniziative, sensibilizzando così i cittadini e le associazioni verso comportamenti più sostenibili nei confronti dell’ambiente. È la 'Stoviglioteca' il nuovo servizio promosso dall'assessorato all'Ambiente nell'ambito del Piano di azione per la riduzione dell'uso della plastica approvato dalla giunta.

Le attrezzature della Stoviglioteca sono custodite presso il Centro anziani di Villa Bracci (zona Rovezzano) e consistono in uno stock di stoviglie, bicchieri e posate durevoli e lavabili per oltre 200 coperti, che può essere utilizzato, su richiesta e concessione, per la gestione sostenibile degli eventi (buffet, ricevimenti, feste) e delle manifestazioni organizzate in strutture fisse o temporanee. Per ottenere le stoviglie è necessario presentare una richiesta compilando l’apposito modulo scaricabile a partire dalla prossima settimana dalla Rete Civica. Al momento della consegna della dotazione dovrà essere versata una cauzione in contanti che varia a seconda delle stoviglie richieste. Il richiedente riceverà il materiale in comodato d’uso e si impegnerà a restituire le stoviglie pulite al Centro anziani di Villa Bracci, dove verranno sottoposte a lavaggio con macchinari idonei per il necessario processo di igienizzazione. I soggetti utilizzatori si impegnano inoltre a organizzare gli eventi in modo ecologico, effettuare la raccolta differenziata dei rifiuti, usare acqua pubblica e altro materiale compostabile o riusabile.


Riparte poi la campagna ‘Eco-consigli Plastic free’ con manifesti affissi nelle vetrinette del centro storico per suggerire ai cittadini i comportamenti corretti da tenere per la riduzione della plastica monouso nell’ambiente. L'iniziativa sarà promossa anche presso le categorie economiche. Dieci i consigli, disponibili anche sul sitofirenzeplaticfree.it: 1) bevi acqua del rubinetto: è sicura e buona; 2) al bar e al ristorante scegli bevande alla spina; 3) evita stoviglie usa e getta: se proprio devi usarle, usale in materiale biodegradabile e compostabile; 4) compra cibi sfusi o in contenitori ricaricabili; 5) fai la raccolta differenziata anche fuori casa; 6) scegli esercizi commerciali Plastic free; 7) rinuncia alla cannuccia; 8) raccogli i rifiuti abbandonati; 9) per gli acquisti porta la tua borsa riutilizzabile; 10) indossa vestiti in fibre naturali. Le associazioni che hanno aderito all'iniziativa sono: Legambiente, Vivere l'etica, L'erba canta, Arci, Vivere Vegan, Amici della terra, Il Villaggio dei popoli, Slow food Firenze. (sc-fn)