Ufficio stampa - Palazzo Vecchio - P.za Signoria, 1 - 50122 Firenze - Tel. 055 27681 - Fax 055 276 8282 - Email: ufficiostampa@comune.fi.it

Scorciatoie - Navigazione del Documento

Scorciatoie - Funzionalità

Percorso: Home > Articoli per newsletters > Quartiere 5 > NOTIZIE DAL TERRITORIO > SOTTOPASSO PEDONALE IN VIA VITTORIO EMANUELE PER SUPERARE LA BARRIERA FERROVIARIA
testo piccolotesto mediotesto grandeStampa la pagina RSS Twitter Facebook

 

Un nuovo sottopasso pedonale per collegare i due tratti di via Vittorio Emanuele II separati dai binari ferroviari, per l’esattezza tra via Vittorio Emanuele e via del Romitino. La giunta comunale ha approvato il progetto esecutivo di questa opera, attesa dai cittadini della zona costretti a una lunga camminata per poter attraversare i binari.  Il programma di soppressione dei passaggi a livello in città effettuato da Rfi negli anni scorsi ha portato alla interruzione della viabilità in corrispondenza di via Faentina e via Vittorio Emanuele II, in prossimità di via Puccinotti e degli incroci con via del Romitino e via Trieste. Per garantire la circolazione dei veicoli sono stati realizzati due sottovia in via Lanzi mentre per la mobilità pedociclabile si è proceduto a realizzare due sottopassi (in via Faentina e via Vittorio Emanuele II, lato via Puccinotti). A questi si aggiungerà, a completamento del sistema, il sottopasso su via Vittorio Emanuele tra via del Romitino e via Trieste. Il percorso sotto i binari sarà raccordato alla carreggiata stradale con rampe di scale e montascale per le persone diversamente abili; per agevolare il trasporto a mano delle biciclette è previsto uno scivolo a lato dei gradini.  Previsto anche l’adeguamento del marciapiede di via del Romitino (lato fabbricati) con abbattimento delle barriere architettoniche e realizzazione di rallentatori in prossimità degli attraversamenti pedonali. Sarà invece demolito il marciapiede lato ferrovia mentre verrà migliorata la fruibilità pedonale del sottopasso pedonale di via Lanzi e di largo Cantù.