Ufficio stampa - Palazzo Vecchio - P.za Signoria, 1 - 50122 Firenze - Tel. 055 27681 - Fax 055 276 8282 - Email: ufficiostampa@comune.fi.it

Scorciatoie - Navigazione del Documento

Scorciatoie - Funzionalità

Percorso: Home > Articoli per newsletters > Quartiere2 > Primo piano > MESSA IN SICUREZZA DI PIAZZA EDISON E VIA SAN DOMENICO
testo piccolotesto mediotesto grandeStampa la pagina RSS Twitter Facebook


 

Prosegue il percorso per la messa in sicurezza di piazza Edison e via San Domenico.
Dopo la prima fase che ha interessato l’area della piazza, la giunta comunale ha approvato  il secondo step dell’intervento, che riguarda l’ingresso/uscita da via San Domenico. Tra le novità previste la rimodulazione delle isole salvagente a centro strada, il miglioramento della visibilità degli attraversamenti pedonali, la realizzazione di due box per altrettanti autovelox e l’allestimento di 40 posti auto e 6 stalli per moto.

 

L’obiettivo è quello di riqualificare via San Domenico sia dal punto di vista della manutenzione che da quello del miglioramento delle condizioni di sicurezza per i pedoni e in generale per i veicoli. Per questo saranno rimodulate le isole salvagenti così da determinare una deviazione di traiettoria in entrambi i sensi di marcia ottenendo in tal modo un effettuo dissuasivo degli eccessi di velocità. Di conseguenza verranno leggermente ridotti i marciapiedi (che però resteranno di almeno 1,5 metri di larghezza) e questo consentirà anche di realizzare 40 nuovi posti auto e 6 stalli per moto.

 

Sempre per ridurre la velocità dei veicoli saranno realizzati due box per autovelox (di fronte al numero civico 83 e di fronte al numero civico 15, poco prima dell’incrocio con via del Frullino) e contestualmente il limite di velocità sarà portato a 30 chilometri all’ora. Interventi sono previsti anche per migliorare la visibilità degli attraversamenti pedonali: per le strisce sarà usato un materiale termoplastico più evidente rispetto alla normale vernice; ai lati saranno poi posizionati due lampioni con lampade a led e pannelli con luci lampeggianti per rendere gli attraversamenti più visibili. Previsti infine interventi di manutenzione dei marciapiedi e di risanamento a tratti della carreggiata. L’ investimento  complessivo ammonta a 510mila euro.