Ufficio stampa - Palazzo Vecchio - P.za Signoria, 1 - 50122 Firenze - Tel. 055 27681 - Fax 055 276 8282 - Email: ufficiostampa@comune.fi.it

Scorciatoie - Navigazione del Documento

Scorciatoie - Funzionalità

Percorso: Home > Articoli per newsletters > Quartiere2 > Cultura > LA SCOMPARSA DI ENZO PAZZAGLI
testo piccolotesto mediotesto grandeStampa la pagina RSS Twitter Facebook


 




Cordoglio in città e in particolare a Rovezzano per la scomparso di Enzo Pazzagli, importante operatore culturale del territorio, noto soprattutto per l’attivazione del suo innovativo museo all’aperto sulla riva destra dell’Arno, dove aveva collocato le sue installazioni ricche di creatività e di lucentezza. Lo stile di Pazzagli si caratterizzava soprattutto per la varietà e la felice combinazione dei materiali impiegati e perseguiva con coerenza l’idea di un’arte contemporanea che fosse in grado di proporsi con naturalezza nello spazio urbano, senza limiti precostituiti tra la sfera civile e quella istituzionale. 
All’atto della sua scomparsa l’amministrazione comunale, per bocca del Sindaco Nardella, ha ribadito con forza l’intento di tutelare e valorizzare il parco Pazzagli, come sintesi tra natura e arte e come luogo di pensiero, creazione e pace.