Ufficio stampa - Palazzo Vecchio - P.za Signoria, 1 - 50122 Firenze - Tel. 055 27681 - Fax 055 276 8282 - Email: ufficiostampa@comune.fi.it

Scorciatoie - Navigazione del Documento

Scorciatoie - Funzionalità

Percorso: Home > Articoli per newsletters > Quartiere2 > Sport > UN MURALES CONTRO I MURI
testo piccolotesto mediotesto grandeStampa la pagina RSS Twitter Facebook


 

Un murales sulla biglietteria dello stadio di atletica ‘Luigi Ridolfi’ per tentare di abbattere il muro del pregiudizio e della discriminazione: lo hanno realizzato 50 ragazzi dai 16 ai 19 anni del liceo Agnoletti di Sesto Fiorentino e di Trisomia 21, l’associazione che da 38 anni si occupa di persone con sindrome di Down.

Il progetto ‘Murales contro il muro’ è stato presentato dagli assessori al Welfare Sara Funaro e alle Politiche giovanili Andrea Vannucci, dal presidente del Quartiere 2 Michele Pierguidi, dalla presidente dell’associazione Trisomia 21 Antonella Falugiani e da alcuni studenti del liceo Agnoletti e alcuni ragazzi dell’associazione. Presenti per la Fiorentina Giancarlo Antognoni e il centrocampista Carlos Sanchez
Per la progettazione e la realizzazione del murales i ragazzi sono stati impegnati per sette mesi, durante i quali si sono conosciuti e confrontati.
La realizzazione del murales è stata possibile grazie alla collaborazione dell’Accademia delle belle arti di Firenze e al sostegno del Comune di Firenze attraverso gli assessorati al Welfare e alle Politiche giovanili che, individuando uno spazio adeguato, hanno contribuito a lanciare un messaggio forte contro ogni barriera fisica, psicologica e culturale.