Ufficio stampa - Palazzo Vecchio - P.za Signoria, 1 - 50122 Firenze - Tel. 055 27681 - Fax 055 276 8282 - Email: ufficiostampa@comune.fi.it

Scorciatoie - Navigazione del Documento

Scorciatoie - Funzionalità

Percorso: Home > Articoli per newsletters > Quartiere 5 > SPECIALE TRAMVIA > IL PUNTO SUI CANTIERI
testo piccolotesto mediotesto grandeStampa la pagina RSS Twitter Facebook


 

Questo il punto sui lavori della tramvia nel corso delle festività natalizie.
 

Per quanto riguarda la linea 2, il 4 gennaio dovevano scattare  i lavori propedeutici alla realizzazione del viadotto tranviario nei pressi della rotatoria via di Novoli-viale Forlanini ma l’intervento è stato rinviato a fine mese a seguito della necessità di ampliare una cameretta dell’acquedotto e anche in considerazione delle difficoltà che si sono registrate nei giorni scorsi nell’uscita dal parcheggio del centro commerciale. Dal 4 gennaio infatti per lavori relativi allo spostamento dei sottoservizi è stato istituito un senso unico in via Ragghianti-via Rastrelli in direzione di viale Forlanini. Pertanto i veicoli in uscita dal parcheggio sotterraneo possono soltanto utilizzare l’uscita verso il viale e questo comporta difficoltà nell’immissione dei mezzi sulla viabilità principale. Il nuovo assetto della rotatoria sarà quindi istituito quando saranno conclusi i lavori in via Ragghianti con il ripristino del doppio senso di marcia, tra una ventina di giorni.

Nella seconda metà di gennaio inizieranno le operazioni propedeutiche all’avvio dei cantieri in via Guido Monaco e via Alamanni. Si tratta dei lavori di modifica della viabilità nella zona di Porta a Prato-viale Fratelli Rosselli, indispensabili per garantire il collegamento con viale Rosselli e l’accesso alla stazione da via Jacopo Da Diacceto. Queste opere di sistemazione andranno avanti fino a fine marzo-inizio aprile dopo di che partiranno i lavori in via Guido Monaco e via Alamanni.



 Per quel che concerne la linea 3, l’impresa (Tranfiter) ha assicurato la presenza nei cantieri per tutto il periodo delle feste (esclusi i giorni prefestivi e festivi). Infatti lunedì 28 dicembre è avvenuto il ribaltamento del cantiere sull’incrocio viale Morgagni-via Dino del Garbo-via Santo Stefano in Pane. L’area interessata dai lavori è stata quindi quella sul lato di piazza Dalmazia. Tra le modifiche alla viabilità il ritorno della sosta sul lato sinistro di via Dino del Garbo (tolta sul lato destro) e la realizzazione nella stessa strada di due corsie specializzate: quella di destra (per i veicoli che devono svoltare a destra) e quella centrale (per i mezzi che proseguono dritto). Divieti di sosta a tratti anche in via Santo Stefano in Pane.
Rimanendo in viale Morgagni, il giorno successivo, martedì 29 dicembre, è stata restituita la seconda corsia in direzione di piazza Dalmazia per il primo tratto, ovvero dall’attraversamento pedonale dopo largo Brambilla fino a prima della Casa dello Studente. Il tratto successivo, quello fino a Santo Stefano in Pane, sarà restituito alla circolazione a fine gennaio, con uno slittamento rispetto alla tabella di marcia iniziale a causa di un imprevisto nella realizzazione della sede tranviaria in prossimità del sottoattraversamento pedonale all’altezza della Casa dello Studente. Nella seconda metà di gennaio è in programma il ribaltamento del cantiere di via dello Statuto.