Ufficio stampa - Palazzo Vecchio - P.za Signoria, 1 - 50122 Firenze - Tel. 055 27681 - Fax 055 276 8282 - Email: ufficiostampa@comune.fi.it

Scorciatoie - Navigazione del Documento

Scorciatoie - Funzionalità

Percorso: Home > Articoli per newsletters > Quartiere4 > In breve > TICKET, SPORTELLI DELLA ASL MOBILITATI
testo piccolotesto mediotesto grandeStampa la pagina RSS Twitter Facebook

 Dal 1° novembre il medico che compila la ricetta riporterà il codice relativo alla fascia di reddito degli assistiti attingendo direttamente alle banche dati di Agenzia delle entrate e Inps e pertanto in farmacia non sarà più possibile autocertificare la propria posizione fiscale. L’Azienda sanitaria di Firenze ha inviato a 170 mila assistiti una lettera per invitarli ad autocertificare le informazioni necessarie a calcolare la loro fascia di reddito,  per poter stabilire quanto devono pagare di ticket su farmaci, visite, esami. Le lettere sono state inviate ai soli cittadini che risultano sulle banche dati di Agenzia delle Entrate e Inps privi dell’informazione riguardante la posizione reddituale.
Un certo allarmismo influenzato talvolta dal passaparola, ha indotto molti a riversarsi agli sportelli malgrado non avessero ricevuto la lettera chiedendo magari di attivare la tessera sanitaria con cui poter via internet verificare la propria posizione fiscale. Per dar risposta dunque a tutti questi utenti, la Asl 10 ha deciso di incrementare l’apertura degli sportelli, passando da 2.492 ore settimanali complessive nei 31 presidi alle 3.105 valide solo per ottobre, con un incremento di 613 ore.
 L’invito dell’Azienda sanitaria resta comunque quello di non muoversi immediatamente se non si è ricevuto la lettera e di presentare l’autocertificazione per e-mail (servamm.decentrati@pec.asf.toscana.it), per fax (055-6935650) o per posta (Azienda sanitaria di Firenze, SOS Servizi amministrativi decentrati, lungarno S. Rosa 13, 50142 Firenze).
Chi ha già attivato la Carta sanitaria elettronica ed ha il lettore da collegare al proprio computer con cui leggerla e il relativo PIN può autocertificarsi via internet su www.regione.toscana.it/servizi-online, tasto “Fascia di reddito”. Attivare la Carta è importante ma non è indispensabile farlo proprio ora allungando così le code: occorre rivolgersi con un documento a uno dei 31 sportelli amministrativi dell’Asl 10 il cui elenco si trova su www.asf.toscana.it. Una volta attivata la Carta è possibile verificare e correggere la propria fascia reddituale anche a uno dei 7 totem “Punto Si” dislocati nel territorio della Asl 10. Con la Carta Sanitaria è possibile anche verificare l’eventuale propria appartenenza ai codici di esenzione E01, E02, E03, E04, E90, E91, E92 per reddito/età, o a quelli per patologia.
Questi gli orari di sportello dei presidi territoriali operanti nel Quartiere 4

Santa Rosa, da lunedì a venerdì, ore 8-12,30 e 14,30-17,30, sabato ore 8-12

Canova, martedì e giovedì, ore 8-12,30, sabato ore 8-12; da lunedì a venerdì, ore 14,30-17,30

San Giovanni di Dio, da lunedì a venerdì, ore 7,30-13,30, martedì e giovedì, ore 13,30-18,30