Ufficio stampa - Palazzo Vecchio - P.za Signoria, 1 - 50122 Firenze - Tel. 055 27681 - Fax 055 276 8282 - Email: ufficiostampa@comune.fi.it

Scorciatoie - Navigazione del Documento

Scorciatoie - Funzionalità

Percorso: Home > Articoli per newsletters > Quartiere4 > NOTIZIE DI PUBBLICA UTILITA' > Tari, arrivano in bolletta le agevolazioni del Comune
testo piccolotesto mediotesto grandeStampa la pagina RSS Twitter Facebook

Le attività più colpite dalla crisi legata al lockdown e al Covid-19 avranno uno sconto comunale complessivo sulla Tari (tassa rifiuti) di circa 12 milioni di euro.

Alle bollette in arrivo il prossimo 2 dicembre sarà applicata la riduzione percentuale della parte variabile della tariffa calcolata in relazione alle diverse tipologie di attività, da un minimo del 40% a un massimo dell’85%, che corrisponde a una riduzione sulla bolletta per le diverse attività che varia fra il 20% su base annua e il 34% sempre su base annua a favore delle categorie non domestiche direttamente interessate dai periodi di chiusura e anche in favore di quelle attività che, seppure non formalmente chiuse, hanno risentito in maniera pesante della crisi del turismo.

A tale sconto si aggiunge la riduzione complessiva della Tari ai valori del 2019, con un ulteriore risparmio di 6 milioni per gli utenti. Una manovra dunque di complessivi 18 milioni.

Fra le categorie che avranno gli sconti in bolletta ci sono: alberghi con ristorante (- 31,95%), alberghi senza ristorante (-34,71%), negozi di abbigliamento, calzature, librerie e beni durevoli (-25,19%), attività artigianali (-23,77%), ristoranti, trattorie, pizzerie e pub (-32,61%) e discoteche (-30,21%).

https://www.comune.fi.it/comunicati-stampa/tari-arrivano-bolletta-le-agevolazioni-del-comune?language_content_entity=it