Ufficio stampa - Palazzo Vecchio - P.za Signoria, 1 - 50122 Firenze - Tel. 055 27681 - Fax 055 276 8282 - Email: ufficiostampa@comune.fi.it

Scorciatoie - Navigazione del Documento

Scorciatoie - Funzionalità

Percorso: Home > Articoli per newsletters > Quartiere4 > Primo Piano > Un Filo Rosso contro la violenza sulle donne
testo piccolotesto mediotesto grandeStampa la pagina RSS Twitter Facebook

Di seguito il programma delle iniziative:

  • Martedì 17 novembre, ore 17.30, "La retorica del corpo sbagliato", testimonianza di: Daria Campriani, Friedrich Castelli e Ethan Ricci. Incontro su piattaforma Zoom, tramite il Canale Youtube del Quartiere 4: https://www.youtube.com/channel/UCBPYxHpiMIWM-OSOEa_fqBA
  • Sabato 21 novembre, ore 15, al giardino di Ponte a Greve, inaugurazione di una “Panchina Rossa”, a cura dell'Associazione Enrico Lulli
  • Domenica 22 novembre, ore 16, al giardino di via della Casella, inaugurazione di una “Panchina Rossa” a cura dei ragazzi del servizio educativa di strada Q4
  • Lunedì 23 novembre, ore 16, al giardino del Centro Culturale Canova, inaugurazione di una “Panchina Rossa” a cura dei ragazzi del servizio educativa di strada Q4
  • Martedì 24 novembre, ore 16, al parco di Villa Vogel, inaugurazione di una “Panchina Rossa” a cura dei ragazzi del servizio educativa di strada Q4
  • Mercoledì 25 novembre, ore 11, all'area verde tra via Maccari e via Canova, inaugurazione di una “Panchina Arcobaleno” e di una  “Panchina Rossa”, a cura dei ragazzi del servizio educativa di strada Q4
  • Mercoledì 25 novembre, ore 18.30, “Quello che le donne non dicono”, testimonianza di Silva Gentilini. Incontro su piattaforma Zoom, tramite il Canale Youtube del Quartiere 4: https://www.youtube.com/channel/UCBPYxHpiMIWM-OSOEa_fqBA

La Panchina Rossa è un simbolo universalmente riconosciuto della lotta contro la violenza sulle donne, mentre la Panchina Arcobaleno rappresenta l'impegno e l'attenzione a favore dei diritti della Comunità Lgbt e contro l'omofobia.

La realizzazione operativa delle iniziative è a cura dell'associazione Il Globo.