Ufficio stampa - Palazzo Vecchio - P.za Signoria, 1 - 50122 Firenze - Tel. 055 27681 - Fax 055 276 8282 - Email: ufficiostampa@comune.fi.it

Scorciatoie - Navigazione del Documento

Scorciatoie - Funzionalità

Percorso: Home > Articoli per newsletters > Quartiere1 > Cultura > Palazzo Medici Riccardi si visita ora on line
testo piccolotesto mediotesto grandeStampa la pagina RSS Twitter Facebook

 

In programma martedì 3 novembre 2020 alle 18.00  il prossimo appuntamento della stagione autunnale di 'Mezz’ora d’arte', ciclo di visite virtuali della durata di trenta minuti circa fruibili gratuitamente tramite piattaforma Zoom (su prenotazione obbligatoria), ideato durante il lungo periodo di chiusura a causa dell’emergenza sanitaria per consentire di continuare ad esplorare e apprezzare i capolavori del patrimonio artistico della città di Firenze.

Il percorso alla scoperta di Palazzo Medici Riccardi, sede della Città Metropolitana di Firenze, a cui sono dedicati gli incontri di ottobre e novembre, prosegue con una visita del cortile di impianto rinascimentale realizzato da Michelozzo, l’architetto che i Medici scelsero per la costruzione della propria residenza privata, scartando il progetto affidato in un primo momento a Brunelleschi perché “troppo sontuoso e magnifico”, secondo quanto riferisce Vasari. Sede originaria del David di Donatello, primo artista dopo gli antichi a concepire sculture autonome e libere da strutture architettoniche, il cortile di Michelozzo ne veniva privato dalla folla inferocita che, dopo la seconda cacciata dei Medici (1494), lo trafugava collocandolo in Palazzo Vecchio, a simboleggiare la vittoria della libertà e del popolo sulla tirannide.

Seguirà, martedì 17 novembre (con prenotazione attiva da mercoledì 11 novembre), una visita dedicata alla Galleria degli Specchi o Galleria di Luca Giordano, dal nome dell’artista a cui i Riccardi commissionarono l’esecuzione del ciclo di affreschi che decorano la volta della sala, potendo ammirare a distanza ravvicinata anche la scena più celebre rappresentante l’Apoteosi della dinastia dei Medici.

Grazie da un lato alle potenzialità del digitale, che riesce a cogliere dettagli non visibili a occhio nudo, consentendo di fare raffronti altrimenti impossibili, e dall’altro alla narrazione a firma Mus.eE, che trasferisce a distanza e trasforma il proprio storytelling sui musei, chi lo vorrà potrà cogliere l’occasione per vivere un’esperienza virtuale che, lungi dal volere replicare una visita fisica, permetterà di fare tesoro del ricco bagaglio di risorse offerte dal mondo digitale.

Le emozioni e le sensazioni che un’opera d’arte osservata da vicino restituisce sono senz’altro insostituibili. I musei, però, come si è potuto scoprire durante i difficili mesi di chiusura, anche in forma virtuale possono accompagnare, sostenere, allietare la vita di ciascuno. Sono al servizio della società e del suo sviluppo, possono prendersi cura di piccoli e grandi, provare a rispondere ai loro bisogni e desideri, invitare al dialogo e alla creatività, contribuendo a dar vita a un sorriso, un pensiero, una riflessione, un gioco. 

Prenotazioni: scrivendo a info@muse.comune.fi.it indicando nome, cognome, giorno scelto. Il servizio è attivo dal lunedì al venerdì dalle 9.00 alle 17.00, si prega di attendere conferma via mail dell’avvenuta prenotazione. La partecipazione è gratuita, fino a esaurimento dei posti disponibili. La prenotazione è obbligatoria. Sarà possibile prenotare solo un incontro per volta. Si prega di prenotare solo in caso di effettiva e certa partecipazione alla visita. Qualora sorgessero impedimenti non previsti è necessario disdire entro le 14.00 del giorno stesso della visita, al fine di liberare eventuali disponibilità.

Come partecipare
I prenotati, dopo una prima mail di conferma, riceveranno una seconda mail entro le 17.00 del giorno della visita virtuale con le credenziali per poter accedere a Zoom, da computer, tablet o smartphone. Si può partecipare alle visite scaricando la APP Zoom sul proprio dispositivo e registrandosi gratuitamente. Una volta installata, basterà cliccare sul link ricevuto per partecipare alla visita. In alternativa sarà possibile accedere nella sezione “join a meeting” direttamente dal sito Zoom, inserendo il meeting ID e la password ricevuti.


Prossimo appuntamento

Martedì 17 novembre h 18.00 - Galleria degli Specchi o Galleria di Luca Giordano in Palazzo Medici Riccardi, a cura di Giaele Monaci, prenotabile da mercoledì 11 novembre


Per informazioni e prenotazioni
MUS.E
Tel. +39 055 2768224
(da lunedì a sabato h 9.30-13.00 e h 14.00-17.00; domenica e festivi h 9.30-12.30)
e.mail: info@muse.comune.fi.it – www.musefirenze.it