Ufficio stampa - Palazzo Vecchio - P.za Signoria, 1 - 50122 Firenze - Tel. 055 27681 - Fax 055 276 8282 - Email: ufficiostampa@comune.fi.it

Scorciatoie - Navigazione del Documento

Scorciatoie - Funzionalità

Percorso: Home > Articoli per newsletters > Quartiere 3 > Primo piano > La Rificolona nel Quartiere 3
testo piccolotesto mediotesto grandeStampa la pagina RSS Twitter Facebook

Una delle più antiche e tradizionali feste della città di Firenze è quella della Rificolona che si festeggia il 7 settembre di ogni anno.
Fin dalla metà del ‘600 in questo giorno avveniva il pellegrinaggio di tanti contadini e montanari  che con le loro donne  scendevano in città per rendere omaggio,  il giorno successivo, alla nascita della Madonna in piazza SS. Annunziata, illuminando il loro cammino con piccoli lampioncini fatti a mano dagli stessi pellegrini e cogliendo anche  l’occasione per portare i loro prodotti che avrebbero venduto  alla fiera-mercato (la Fierucola). Le contadine e montanare erano oggetto di particolari e allegre canzonature da parte dei giovani fiorentini che si riversavano nella piazza, chiamandole “fierucolone” sia perché partecipavano alla “fierucola”, sia per l’aspetto rustico e prosperoso che per il  loro vistoso abbigliamento. Da questo duplice aspetto della storia è nato  il termine “Rificolona” e nel tempo quelle lanterne sarebbero state “sostituite dalle famose luci di carta le “rificolone” portate a spasso” dai bambini la sera del 7 settembre per le strade di Firenze.
Appuntamento lunedì 7 settembre ore 18.30  al Ninfeo del Giovannozzi (con ingresso da via del Paradiso, 5).

Programma Rificolona 2020
1) Storia e curiosità di un'antica tradizione fiorentina. Conversazione con lo storico Luciano Artusi.
2) Descrizione storico-artistica della “Grotta del Bandino"