Ufficio stampa - Palazzo Vecchio - P.za Signoria, 1 - 50122 Firenze - Tel. 055 27681 - Fax 055 276 8282 - Email: ufficiostampa@comune.fi.it

Scorciatoie - Navigazione del Documento

Scorciatoie - Funzionalità

Percorso: Home > Articoli per newsletters > Biblioteche Comunali Fiorentine > Biblioteche Junior (0-14 anni) > I Bibliortolani di BiblioteCaNova Isolotto
testo piccolotesto mediotesto grandeStampa la pagina RSS Twitter Facebook
 

 

 


QUELLO CHE VI SERVE

Per prima cosa dovete trovare una cassetta da frutta di legno o di plastica. Se andate al mercato la troverete senz'altro perché, specie quelle di legno, gli ortolani dopo avere venduto i loro prodotti le buttano. Poi avrete bisogno di un paio di sacchetti della spazzatura, meglio quelli trasparenti (quelli neri attirano i raggi del sole e riscaldano troppo la terra), un un paio di canne che se fate una passeggiata lungo l'Arno o lungo qualche altro corso d'acqua troverete senza troppa difficoltà, un paio di vecchi strofinacci e qualche molletta da bucato.

Veniamo ora alle cose un po' più difficili da trovare. A meno che i vostri genitori abbiano la passione del giardinaggio e quindi le posseggano già, dovrete comprare un sacchetto di terriccio universale biologico, un sacchetto di argilla espansa (si può usare anche della ghiaia) e un sacchetto di concime biologico (esiste anche del terriccio già concimato, ma è difficile trovare quello biologico). Se volete risparmiare va benissimo al posto del concime usare il compost che l'Eco centro di ALIA, (via Charta 77 Scandicci), dà gratuitamente.  E' necessario prima telefonare e prenotare la visita (dal lunedì al venerdì in orario 9-13 e 13.30-18.30: 334/6574199, 334/6647857, 337/1085935, 337/1087255).

Infine è necessario procurarsi le piantine. Noi vi proponiamo di coltivare nella stessa cassetta 2 piantine di pomodori ciliegini o datterini assieme a 1 o 2 piantine di basilico, 1 o 2 piantine di prezzemolo e 1 piantina di tagete (che fa fiori arancioni molto belli e serve a tenere lontani gli insetti che potrebbero danneggiare le vostre piante).