Ufficio stampa - Palazzo Vecchio - P.za Signoria, 1 - 50122 Firenze - Tel. 055 27681 - Fax 055 276 8282 - Email: ufficiostampa@comune.fi.it

Scorciatoie - Navigazione del Documento

Scorciatoie - Funzionalità

Percorso: Home > Articoli per newsletters > Biblioteche Comunali Fiorentine > Primo piano > Franco Fortini. Memorie per dopo domani - Biblioteca delle Oblate
testo piccolotesto mediotesto grandeStampa la pagina RSS Twitter Facebook
 

 

 


L'incontro, a ingresso libero, prevede una presentazione del progetto a cura del regista, la proiezione in anteprima di brevi spezzoni del documentario e la lettura di alcuni brani scelti e poesie di Franco Fortini.

Intervengono Luca Lenzini, responsabile del Centro interdipartimentale di ricerca Franco Fortini, Vittorio Biagini del Gruppo Quinto Alto e Luca Daino, docente di Letteratura italiana alla Statale di Milano e curatore del libro "Fortini nella città nemica: l'apprendistato intellettuale di Franco Fortini a Firenze" (Unicopoli, 2013).

La presentazione è un’occasione di confronto intorno ai temi legati alla figura dello scrittore e intellettuale fiorentino Franco Fortini, con particolare attenzione agli anni della sua formazione e al rapporto, ricco di contrasti e reiterate suggestioni, con la sua città natale. Attraverso la lettura commentata di poesie, scritti autobiografici, accompagnati dalla proiezione di disegni, fotografie e video, si cercherà di tracciare una serie di itinerari possibili nella Firenze di Fortini.

“Franco Fortini. Memorie per dopo domani” è il titolo del documentario di Lorenzo Pallini attualmente in fase di finalizzazione e post-produzione ed è dedicato a questo importante autore del ‘900, a 25 anni dalla sua scomparsa.

Il film, che ne ripercorre la formazione poetica, politica e umana, è il risultato di una serie di incontri ed esperienze, il frutto di tante voci che si uniscono per dare vita a un’immagine collettiva.

Per poter concludere e diffondere questo film, il regista ha avviato una campagna di raccolta fondi su Produzioni dal basso, sia per far fronte all'alto costo legato ai diritti di distribuzione dei materiali storici e di archivio inseriti nel film, sia per creare un network attivo e un maggiore interesse intorno a questo autore.

www.biblioteche.comune.fi.it