Ufficio stampa - Palazzo Vecchio - P.za Signoria, 1 - 50122 Firenze - Tel. 055 27681 - Fax 055 276 8282 - Email: ufficiostampa@comune.fi.it

Scorciatoie - Navigazione del Documento

Scorciatoie - Funzionalità

Percorso: Home > Articoli per newsletters > Quartiere1 > Cosa succede sotto casa nostra > COSA SUCCEDE SOTTO CASA NOSTRA
testo piccolotesto mediotesto grandeStampa la pagina RSS Twitter Facebook

NUOVA VIABILITÀ IN ZONA SAN JACOPINO

Importanti novità per viabilità, sosta e trasporto pubblico nella zona di via Maragliano-San Jacopino. Per quanto riguarda la riorganizzazione della sosta sono iniziati gli interventi per la realizzazione di complessivi 180 posti di cui 73 riservati ai residenti, 59 di sosta promiscua (dove i residenti possono sempre parcheggiare) e 42 a rotazione (gratis per i residenti dalle 18 alle 9).
Sono state inoltre attuate alcune modifiche della viabilità in via Maragliano funzionali anche al nuovo percorso della linea 16. Via Maragliano viene restituita alla viabilità di quartiere diventando per tratti a doppio senso (da via Doni a via Fontana e da via Tozzetti a piazza San Jacopino) e per tratti a senso unico (da via Tozzetti a via Fontana verso via Fontana) mentre il tratto finale, quello da via Doni a viale Redi, diventa a senso unico verso Ponte San Donato.



ASILO NIDO ALLE CASCINE

Una struttura all’avanguardia ed ecosostenibile, con pannelli fotovoltaici che producono energia e una piena accessibilità grazie a scale percorribili da non vedenti e percorsi tattili interni ed esterni.
É il nuovo asilo nido d'infanzia che sarà realizzato al Parco delle Cascine, recuperando un storico edificio della Firenze ottocentesca, e ospiterà 48 bambini.
Il progetto, suddiviso in due lotti, prevede anche il recupero e riuso degli spazi pertinenziali esistenti: garage, cantine, terrazza, locali tecnici e tettoie. Grazie alla riqualificazione saranno resi funzionali alle esigenze pedagogiche della struttura.
La sistemazione esterna prevede uno spazio gioco, con alternanza di superfici a verde e pavimentate, e un pozzo che permetterà di alimentare autonomamente l’impianto di irrigazione del giardino.

RIQUALIFICAZIONE DI VIA GUELFA

Via libera alla riqualificazione di via Guelfa. Approvato il progetto definitivo che prevede il rifacimento dell’intera strada, da piazza del Crocifisso a via Cavour, marciapiedi compresi. I lavori saranno effettuatati per fasi con chiusure a tratti e nelle aree degli incroci previsti interventi in orario notturno. Spesa prevista 291mila euro. Il cantiere prenderà il via una volta terminato il risanamento di via Panicale e durerà 3 mesi e mezzo.

UNA PIAZZA PER I FERRAGAMO

Tra Ponte Vecchio, via dei Bardi e via Guicciardini, proprio nel cuore di Firenze, saranno ricordati Salvatore e Wanda Ferragamo. La giunta di Palazzo Vecchio ha dato il via libera all’intitolazione della piazzetta a due figure che hanno contribuito allo sviluppo economico e culturale di Firenze  instaurando un forte legame con la città.
Nel 1927 il fondatore della società, Salvatore Ferragamo, scelse Firenze come sede della propria attività, affascinato dalla raffinatezza dei maestri artigiani e dai paesaggi della città. Ferragamo concentrò la propria attività sullo studio, creazione, produzione e vendita di calzature donna in Palazzo Feroni. Alla sua scomparsa, rimase alla moglie Wanda il compito di sviluppare e portare a compimento il progetto di trasformare Ferragamo in una grande casa di moda; grazie al suo lavoro oggi l’azienda è divenuta uno dei principali player del settore lusso a livello mondiale.

AREE CANI INTITOLATE AGLI EROI A QUATTRO ZAMPE

Saranno dedicate ai cani ‘eroi’ alcune aree specifiche nei cinque quartieri della città. Nel Q.1 l’area cani Carraia sarà intitolata  ad Argo, quella del parco delle Cascine a Fido, mentre quella delle Scuderie di Porta Romana porterà il nome di Angelo e quella di piazza D’Azeglio verrà dedicata a Rin Tin Tin. Ecco una breve presentazione di questi eroi a quattro zampe: Argo è il cane di Ulisse, simbolo della fedeltà nei confronti del padrone; Fido, dopo la morte del padrone, continuò a recarsi alla fermata dell'autobus, attendendo invano il suo ritorno; Angelo fu seviziato e ucciso per divertimento da alcuni ragazzi nel 2016; Rin Tin Tin, cucciolo trovato da un soldato statunitense poco prima della fine della prima guerra mondiale, divenne in seguito un divo della Tv.


PORTE TELEMATICHE IN PIAZZA GOLDONI E IN PIAZZA SAURO

Sono in programma  tre nuove porte telematiche provvisorie in piazza Goldoni e piazza Nazario Sauro. I dispositivi sono previsti nell’ambito di una soluzione temporanea per agevolare l’accessibilità all’area di Borgo Ognissanti e il collegamento con l’Oltrarno, in considerazione delle chiusura del Ponte Vespucci per i lavori di messa in sicurezza. Grazie all’apertura della porta telematica su lungarno Vespucci viene  cambiata la staffa di accesso dai viali sostituendo il consueto itinerario Borgo San Frediano-Ponte Vespucci con quello provvisorio via Il Prato-via Curtatone-lungarno Vespucci-piazza Goldoni-Ponte alla Carraia-lungarno Soderini.
Le tre nuove porte provvisorie serviranno per tutelare la ztl dai transiti dei veicoli senza autorizzazione provenienti da lungarno Vespucci. Due saranno collocate in piazza Goldoni: una sulla direttrice di lungarno Corsini, l’altra per le strade a cui si accede dalla rotatoria (via del Parione, via della Vigna, via del Moro e Borgo Ognissanti). La terza viene allestita in piazza Nazario Sauro a tutela di via dei Serragli (i veicoli non autorizzati, dopo aver attraversato il Ponte alla Carraia dovranno svoltare a destra sul lungarno Soderini).