Ufficio stampa - Palazzo Vecchio - P.za Signoria, 1 - 50122 Firenze - Tel. 055 27681 - Fax 055 276 8282 - Email: ufficiostampa@comune.fi.it

Scorciatoie - Navigazione del Documento

Scorciatoie - Funzionalità

Percorso: Home > Articoli per newsletters > Biblioteche Comunali Fiorentine > Consigli di lettura > ... dalla Biblioteca Mario Luzi
testo piccolotesto mediotesto grandeStampa la pagina RSS Twitter Facebook
 

 

 


Bruno Casini, Clubbing for heroes. Il ritmo degli anni ottanta. Fashion e rock’n roll, Genova, Zona Editrice, 2017

Firenze cominciava a svegliarsi, c’era freschezza culturale dappertutto, la new wave fiorentina stava esplodendo, nascevano molte label indipendenti, nuovi luoghi per la musica dal vivo, il teatro raccontava storie nuove con nuovi linguaggi, la moda scardinava tutto quel che c’era prima, con coraggio estetico, il corpo diventava un palcoscenico, tutto diventava performance, eccesso, esibizione, nascevano i videobar, il design scopriva nuove traiettorie, la fotografia trovava altri protagonisti: ecco com’erano Firenze e la sua fauna d’arte negli anni Ottanta. Qualcosa di unico e forse irripetibile.

Giacomo Aloigi, Gotico fiorentino, Firenze, Pagliai Editore, 2014

Settembre 2011. Alessio, che vive da venticinque anni lontano dalla sua Firenze, riceve una telefonata inaspettata. Il vecchio amico Marco è morto, e prima di andarsene ha rivelato alla sorella Silvia un incredibile segreto: Lodovico, anche lui amico di gioventù, che tutti credevano stroncato da un'overdose, in realtà è stato ucciso. Silvia, che di Lodovico era innamorata, chiede ad Alessio di tornare: è decisa a scoprire la verità su "Lolo" ad ogni costo. A Firenze Alessio rivede sua madre, la fragile e tormentata Nina, e poi Andrea, Stefano e Tiziano, con i quali suonava in una band di cui Lodovico era il leader. I ricordi lo accompagnano mentre si confronta con luoghi e volti antichi, ma allo stesso tempo ormai estranei, quasi sconosciuti. La Firenze dei primi anni Ottanta e della new wave, i concerti, i locali, la grande nevicata del 1985. Amori e sogni spezzati dalla tragica fine di Lolo, che portò Alessio a mollare tutto ed andarsene. Ma cos'è veramente successo in quella vigilia di Natale di tanti anni fa?

Gianluca Serra, Salam è tornata. La parabola ecologica di un uccello sacro nella Siria di oggi, Roma, Exòrma, 2016
Il libro è sia la storia della riscoperta della ultima popolazione di ibis della Siria, sia la documentazione della loro sparizione; ma è anche un libro prezioso per comprendere la società siriana di allora, alla vigilia della guerra che la insanguina ancora oggi. Permette di capire molti aspetti della Siria, delle città e dei funzionari corrotti o indolenti, ma anche dei popoli della steppa e de suoi (rari) animali e della ecologia di questo habitat minacciato e, ancora, delle interazioni che i popoli hanno da sempre con essa.

Bruno Latour, Tracciare la rotta. Come orientarsi in politica, Milano, Raffaello Cortina Editore, 2018

L’ipotesi di Latour è che non si possono comprendere le posizioni politiche degli ultimi cinquant’anni se non si attribuisce un posto centrale alla questione del mutamento climatico e della sua negazione, di cui Donald Trump non è che il simbolo più conosciuto. È questa la chiave per rileggere e comprendere l’esplosione delle disuguaglianze, l’ampiezza della deregulation, la critica alla mondializzazione e il desiderio di tornare alle vecchie protezioni dello Stato nazionale. Siamo entrati nell’epoca di un profondo disorientamento, che vede la terra sottrarsi a noi umani come mondo comune da condividere, reagendo alle nostre azioni con sconvolgimenti climatici globali. Per contrastare tale situazione occorre tracciare una nuova rotta e dunque disegnare una mappa delle posizioni imposte da questo nuovo paesaggio, avendo come obiettivo una terra diversamente abitabile per noi e per i nostri figli.

Tutti i titoli consigliati sono disponibili per il prestito. Consulta il catalogo della biblioteca.