Ufficio stampa - Palazzo Vecchio - P.za Signoria, 1 - 50122 Firenze - Tel. 055 27681 - Fax 055 276 8282 - Email: ufficiostampa@comune.fi.it

Scorciatoie - Navigazione del Documento

Scorciatoie - Funzionalità

Percorso: Home > Articoli per newsletters > Quartiere1 > Editoriale > FORTEZZA DA BASSO, A SETTEMBRE VIA AL PRIMO LOTTO DEI LAVORI
testo piccolotesto mediotesto grandeStampa la pagina RSS Twitter Facebook

Oltre 68milioni di euro per la prima parte dei lavori di recupero e valorizzazione della Fortezza da Basso, con il via libera alla progettazione esecutiva e al cronoprogramma degli interventi. È quanto prevede l’accordo di programma tra Comune di Firenze, Regione Toscana, Città metropolitana di Firenze e Camera di Commercio di Firenze che ha avuto  il via libera della giunta di Palazzo Vecchio. L’accordo detta i tempi dei lavori relativi ai primi tre lotti di interventi: restauro delle mura del padiglione Bellavista (inizio cantieri previsto a settembre 2019), padiglione Bellavista (inizio cantieri dicembre 2020) e padiglione Machiavelli (inizio cantieri settembre 2021). Gli altri due lotti del primo stralcio riguardano i padiglioni Cavaniglia e Spadolini. Entro marzo saranno concluse le procedure di gara del primo lotto.
Gli interventi del primo stralcio, per un importo di oltre 68milioni di euro, saranno finanziati per 12milioni di euro dalla Regione Toscana, 12milioni di euro dal Comune di Firenze, 12milioni di euro dalla Città metropolitana di Firenze, 12milioni di euro dalla Camera di Commercio di Firenze e per oltre 20milioni di euro con le risorse messe a disposizione dal ‘Patto per Firenze’. Il Comune di Firenze svolgerà il ruolo di stazione appaltante, secondo le modalità e i tempi previsti dall’accordo di programma.