Ufficio stampa - Palazzo Vecchio - P.za Signoria, 1 - 50122 Firenze - Tel. 055 27681 - Fax 055 276 8282 - Email: ufficiostampa@comune.fi.it

Scorciatoie - Navigazione del Documento

Scorciatoie - Funzionalità

Percorso: Home > Articoli per newsletters > Quartiere4 > NOTIZIE DI PUBBLICA UTILITA' > BENE A SAPERSI DICEMBRE 2018
testo piccolotesto mediotesto grandeStampa la pagina RSS Twitter Facebook



SU CONTRORADIO I LAVORI DEL CONSIGLIO COMUNALE

Va in onda tutti i lunedì, a partire dallo scorso 19 novembre, la trasmissione radiofonica dedicata ai lavori del Consiglio comunale di Firenze. A trasmetterla Controradio (FM 93.6), radio vincitrice del bando di gara promosso dal Comune.
La scaletta del programma prevede, intorno alle 14, una prima parte che presenta i più significativi argomenti all'ordine del giorno. Alle 19,45, in uno spazio di 15 minuti, spazio agli interventi dei consiglieri raccolti dai giornalisti della radio per dare conto dello svolgimento della seduta. La trasmissione viene riproposta in replica anche il martedì mattina alle 10.
La diretta integrale delle sedute continuerà in compenso ad essere disponibile sul canale youtube del Consiglio comunale all'indirizzo https://www.youtube.com/channel/UCXdLhwYzwI9159Ei7TDTn4w



BAMBINI ABBANDONATI IN AUTO; DAL 1° GENNAIO UN SISTEMA
DI COMUNICAZIONE CON LE FAMIGLIE


All'indomani dell'ultimo tragico evento di morte per abbandono in auto avvenuto in Toscana si è deciso di introdurre una modifica del regolamento sugli asili nido e sull'accreditamento. Questi incidenti, secondo quanto appurato da specialisti medici e psicologi, sono spesso dovuti alla combinazione di più fattori come, ad esempio, una telefonata, un incontro o una variazione della routine quotidiana nel contesto di condizioni di stress psicofisico o di stanchezza. Una delibera regionale ha stabilito che, a decorrere dal 1° gennaio 2019, entra in vigore l’obbligo per i nidi d'infanzia di dotarsi di un sistema di rilevazione delle presenze giornaliere in modo da comunicare alle famiglie le assenze che non sono state dalle stesse precedentemente segnalate.
A questo atto ha fatto seguito l’adozione di un protocollo per mettere in grado i Comuni di organizzarsi al meglio. La Regione mette a disposizione 50 mila euro per realizzare l'applicazione informatica destinata a gestire e a comunicare le assenze e 100 mila euro per acquistare l'hardware. L'Anci contribuisce alla sensibilizzazione su tale iniziativa e all'implementazione delle tecnologie per ridurre il rischio di ulteriori tragici eventi.



1522 UN NUMERO CONTRO STALKING E VIOLENZA

La Regione Toscana rilancia la campagna contro la violenza sulle donne per promuovere la conoscenza del numero gratuito di pubblica utilità antiviolenza e stalking 1522.
Il numero è stato attivato dal Dipartimento per le pari opportunità della Presidenza del Consiglio dei ministri ed è collegato alla rete dei centri antiviolenza e alle altre strutture per il contrasto alla violenza di genere presenti sul territorio.