Ufficio stampa - Palazzo Vecchio - P.za Signoria, 1 - 50122 Firenze - Tel. 055 27681 - Fax 055 276 8282 - Email: ufficiostampa@comune.fi.it

Scorciatoie - Navigazione del Documento

Scorciatoie - Funzionalità

Percorso: Home > Articoli per newsletters > Quartiere 3 > Notizie dal territorio > COSA SUCCEDE SOTTO CASA NOSTRA - SETTEMBRE
testo piccolotesto mediotesto grandeStampa la pagina RSS Twitter Facebook

 UN MURO PER RICORDARE LE MALATTIE RARE

 
E’ stato inaugurato questa estate al Centro Sportivo del Galluzzo il secondo stencil murale #rarinoninvisibili. L'iniziativa fa parte di ‘Un muro per Sofia’, la campagna di sensibilizzazione promossa da Voa Voa! Onlus Amici di Sofia, l’associazione nata per dare assistenza socio-sanitaria, sostegno psicologico, legale ed economico alle famiglie con figli colpiti da patologie rare neurodegenerative diagnosticate in età pediatrica. L’idea nasce nel 2013 quando due artisti bresciani, rimasti a lungo anonimi, realizzano uno stencil che ritrae una bambina con la scritta ‘Aiutate Sofia’ sul muro degli Spedali civili. L'opera, ritenuta atto vandalico, viene oscurata nel giro di pochi giorni. A distanza di anni, il padre di Sofia, presidente della Onlus, decide di utilizzare i social network per tentare di rintracciare gli anonimi artisti. Da qui nasce il progetto di Voa Voa che utilizza la potenza espressiva della street art per denunciare l'emarginazione e l'ingiustizia sociale. Fedele al concetto originario, l'opera d'arte realizzata per la campagna di sensibilizzazione rappresenta quindi un atto di denuncia dell'emarginazione socio-sanitaria del malato raro, condizione che coinvolge l'intero nucleo familiare. Per maggiori informazioni: www.voavoa.org.
 
 
 
 
LAVORI NEGLI IMPIANTI SPORTIVI
 
Estate di lavori negli impianti sportivi fiorentini. All’impianto sportivo degli Assi, per un investimento di oltre 200mila euro, è in corso il rifacimento della pista di atletica, ormai usurata, con l’adeguamento  per la pratica sportiva. La pista e le pedane del complesso vengono ricostruite con un intervento detto di “retopping” per poi realizzare la nuova segnatura delle corsie con speciale vernice di colore bianco e segnaletica in vari colori secondo le norme Fidal.
Un altro intervento è in corso al campo di calcio Firenze Sud dell’Anconella con la realizzazione di nuovi spogliatoi per il calcio a sette, servizi igienici, infermeria e altri locali per uffici, magazzino e lavanderia. È prevista anche la sistemazione dell’area esterna con nuove recinzioni e la creazione di percorsi  suddivisi per atleti e pubblico. Sempre all’Anconella, è stato inaugurato il campo da street basket, nell’ambito del piano che prevede la realizzazione di nuove aree per la pallacanestro a libera fruizione all’interno di parchi e giardini in ogni quartiere della città. Il campo, delle dimensioni di 10 metri per 15, è dotato di canestro e tracciatura regolamentari, con tabellone in resina e retina metallica.
 
 
 
 
INTERVENTI NELLE SCUOLE
 
Sono in corso i lavori di manutenzione degli istituti cittadini in tutti e 5 i quartieri.
Investiti quasi 14 milioni di euro dal Comune per rimettere in sicurezza e fare manutenzione in diverse scuole della città. Tetti, serramenti, bagni, riscaldamenti, barriere architettoniche, pannellature fonoassorbenti, impianti antincendio: questi e molti altri interventi saranno completati sfruttando la chiusura estiva degli istituti. 
Di seguito l’elenco delle strutture interessate nel Q.3: Villani, Acciaioli, Pertini, Fortini, Ximenes, Stefani, Papini, Vittorino da Feltre. 
 
 
 
RICARICA ELETTRICA DI NUOVA GENERAZIONE AL GALLUZZO
 
Una nuova colonnina di ricarica elettrica fast recharge è entrata in funzione al Galluzzo. Le colonnine Fast Recharge Plus dedicate ai taxi elettrici permettono di ricaricare l’auto in circa 20 minuti in corrente alternata a 22-43 kW e continua a 50 kW. Sono già state installate in piazza Francia, via del Cavallaccio, controviale Guidoni e piazzale Donatello. La colonnina inaugurata in piazza Puliti è di Enel X, la divisione del gruppo elettrico dedicata a mobilità elettrica, prodotti innovativi e soluzioni digitali.
 
IN CORSO L'ALLARGAMENTO DI VIA SILVANI
 
Il 13 agosto ha preso il via il cantiere per l’allargamento di via Silvani. Si tratta del primo lotto di 
un più ampio progetto che prevede anche la realizzazione di un parcheggio di superficie e del marciapiede in prossimità della chiesa di San Felice a Ema e del relativo cimitero dove, ricordiamo, riposano le spoglie del grande Eugenio Montale. 
L’intervento risponde a un’esigenza di messa in sicurezza della viabilità locale con un particolare riguardo per i pedoni, finora costretti a camminare sulla strada. 
Via Silvani, nel tratto compreso tra il numero civico 149/A e la nuova rotatoria all’incrocio con via di San Felice ad Ema, sarà allargata a 8 metri con due corsie da 3,5 metri ciascuna facilitando in particolar modo il transito dei bus e migliorando in generale le condizioni di sicurezza. L’intervento sarà realizzato in maniera tale da minimizzare l’impatto ambientale anche attraverso un’attenta scelta dei materiali. La pavimentazione sarà realizzata in conglomerato bituminoso in continuità con la sede stradale esistente. Verrà inoltre attivato un nuovo accesso pedonale alla parrocchia in modo da evitare il passaggio sul tratto finale di via di San Felice a Ema privo di marciapiedi. Il progetto prevede inoltre un nuovo impianto di illuminazione a led per tutta la tratta (con un significativo risparmio energetico), opere di regimazione idraulica delle acque e di sistemazione a verde con il reimpianto di tigli e colurni. I lavori andranno avanti per 4 mesi e costeranno 135.000 euro.