Ufficio stampa - Palazzo Vecchio - P.za Signoria, 1 - 50122 Firenze - Tel. 055 27681 - Fax 055 276 8282 - Email: ufficiostampa@comune.fi.it

Scorciatoie - Navigazione del Documento

Scorciatoie - Funzionalità

Percorso: Home > Articoli per newsletters > Quartiere 5 > NOTIZIE DAL TERRITORIO > VARIAZIONE DI BILANCIO, RISORSE AGGIUNTIVE PER LA CITTA'
testo piccolotesto mediotesto grandeStampa la pagina RSS Twitter Facebook


 

Le principali variazioni rispetto a quanto contenuto nel bilancio di previsione riguardano maggiori entrate nella spesa corrente per il recupero dell’evasione. In particolare sono stati recuperati 4,2 milioni in più rispetto a quanto previsto dall’evasione dell’Imu,  2 milioni evasi dalla Tari e 1,4 milioni di Cosap grazie al nuovo regolamento sui dehors che prevede il rilascio di nuove concessioni di suolo pubblico solo a chi si è messo in regola con i pagamenti o ha sottoscritto un piano di rientro. Importante anche l’incremento degli introiti della tassa di soggiorno che si è registrato dopo l’accordo siglato con Airbnb per il prelievo automatico del tributo da parte del portale.
I maggiori incassi sono stati destinati al bonus affitti (1 milione di euro), al calmiere degli aumenti degli abbonamenti Ataf (900mila euro), a contributi alle associazioni sportive (100mila euro),  al verde pubblico (650mila euro) e alla raccolta rifiuti (1,7 milioni).
La variazione di bilancio prevede inoltre anche un consistente capitolo su nuovi investimenti: 3 milioni per la riqualificazione degli alloggi di edilizia residenziale pubblica  (a cui si aggiungono 2,3 milioni per il risanamento conservativo edilizio per il servizio di emergenza abitativa all’immobile ex Meyer), interventi per le scuole, il rifacimento delle aree esterne al Parterre (274.555 mila euro), il restauro della facciata della biblioteca delle Oblate (350mila euro) e la ristrutturazione della biblioteca di villa Bandini (150mila euro). In programma anche il ripristino dell’Arco dei Lorena in piazza della Libertà (350mila euro), l’acquisto di nuovi arredi per i giardini di Campo di Marte, piazza Tasso, piazza Baldinucci, ex Gasometro e via dell’Accademia del Cimento. Sono stanziati inoltre 600mila euro per la realizzazione del teatro delle arti visive all’ex teatro dell’Oriolo, un milione e 800mila euro per la riqualificazione degli impianti di illuminazione pubblica e 610mila euro per interventi di messa in sicurezza degli asili nido.