Ufficio stampa - Palazzo Vecchio - P.za Signoria, 1 - 50122 Firenze - Tel. 055 27681 - Fax 055 276 8282 - Email: ufficiostampa@comune.fi.it

Scorciatoie - Navigazione del Documento

Scorciatoie - Funzionalità

Percorso: Home > Articoli per newsletters > Quartiere1 > Primo Piano > NOTIZIARIO DI PUBBLICA UTILITA' luglio agosto 2018
testo piccolotesto mediotesto grandeStampa la pagina RSS Twitter Facebook

CHIUSURE ESTIVE DI UFFICI E SERVIZI COMUNALI

PAD (Punti anagrafici di Quartiere)

Pad Sorgane via Tagliamento 4, Santa Croce piazza Santa Croce 1, Villa Pallini, via Baracca 150/p  chiusi dal 15 giugno al 15 settembre
Pad Villa Vogel, via delle Torri 23, chiuso dal 1 al 15 luglio e dal 1 al 15 settembre
Pad Alberti, piazza Alberti 2/a, chiuso dal 16 al 31 luglio e dal 13 al 31 agosto
Pad Bini, via Carlo Bini 7, chiuso dal 18 al 30 giugno e dal 1 al 25 agosto
Pad Parterre, piazza Libertà 12, chiuso sabato 14 luglio, sabato 11 agosto e sabato 18 agosto

Uffici Relazioni con il pubblico  (Urp)

Parterre, sempre aperto dal lunedì al sabato, ad eccezione di sabato 18 agosto;
Villa  Vogel,  chiuso dal 1° al 31 agosto compresi (aperto solo per la distribuzione dei tesserini venatori dal lunedì al venerdì ad eccezione dei giorni 16 e 17 agosto);
Sorgane, chiuso dal 1° giugno al 31 agosto compresi.
 
Biblioteche Comunali

Biblioteca De Andrè, dal 30 luglio al 26 agosto
Biblioteca Palagio di Parte Guelfa, dal 23 luglio al 5 agosto
Biblioteca Dino Pieraccioni, dal 30 luglio al 15 agosto
Punto lettura Luciano Gori, dal 1° al 26 agosto
Biblioteca del Galluzzo e Biblioteca dei Ragazzi, dal 6 al 26 agosto
Biblioteca delle Oblate e BiblioteCaNova Isolotto, dal 10 al 19 agosto
Biblioteca Orticoltura, Biblioteca Pietro Thouar, Biblioteca Villa Bandini, dal 6 al 16 agosto
Biblioteca Filippo Buonarroti e Biblioteca Mario Luzi, dal 20 al 29 agosto


DOPO I BONUS GAS E LUCE
PARTE ANCHE QUELLO PER IL SERVIZIO IDRICO
 

Già da diversi anni migliaia di fiorentini usufruiscono dei bonus elettricità e gas che permettono di abbattere la tariffa per l’erogazione di questi servizi. Dal 1° luglio i beneficiari dei bonus avranno diritto, ferma restando la continuità dei requisiti di accesso, anche al bonus idrico con relativo sconto sulle utenze domestiche dell’acquedotto. A partire da questa data basterà rivolgersi al contact center 055 055 che provvederà a prenotare il primo appuntamento utile presso gli Uffici Relazioni con il Pubblico del Comune di Firenze.
Sarà  possibile presentare in un’unica soluzione la domanda per tutti e tre i bonus mentre coloro che abbiano già provveduto al rinnovo dei bonus gas e luce nel corso dei primi mesi del 2018 potranno presentare, sempre dal 1° luglio, la domanda di bonus idrico che verrà automaticamente riallineata alla data di validità degli altri bonus precedentemente rinnovati. 
Ricordiamo a questo proposito che può richiedere i bonus sociali (gas, luce, acqua) qualsiasi cittadino appartenente: ad un nucleo familiare con ISEE fino a 8.107,5 euro (elevate a 20.000 euro nel caso di famiglie con più di tre figli a carico). Al momento della presentazione della domanda verranno verificati i requisiti di ammissibilità: ISEE, residenza e consistenza del nucleo familiare.

BONUS IDRICO INTEGRATIVO

Dal 3 luglio al 18 settembre presso la Direzione Servizi sociali (viale De Amicis, 21) è aperto lo sportello per il ricevimento delle domande per l’accesso al bonus sociale idrico integrativo anno 2018. Si tratta di un’agevolazione tariffaria, integrativa rispetto al bonus idrico nazionale (gestito dagli Urp del Comune di Firenze con decorrenza dal 1° luglio) stabilita dall’Autorità idrica Toscana e destinata alle utenze cosiddette ‘deboli’, corrispondenti ai nuclei familiari residenti che versano in condizioni socio-economiche disagiate. Possono presentare domanda i cittadini residenti nel Comune di Firenze, anche extracomunitari in possesso di regolare titolo di soggiorno, intestatari di un contratto per la fornitura idrica domestica. Possono presentare domanda le famiglie con un valore Isee non superiore ai 13.000 euro (elevabile a 20.000 euro in caso di famiglie numerose con almeno 4 figli a carico). Agli aventi diritto sarà riconosciuta un’agevolazione di importo pari a metà della spesa relativa al consumo idrico riferito all'anno 2017, diminuito dell’importo massimo del bonus sociale idrico nazionale. Lo sportello per il ricevimento e per l’eventuale supporto alla compilazione delle domande sarà aperto il martedì, il mercoledì e il giovedì dalle 9 alle 13. Sarà anche possibile inoltrare la domanda per posta raccomandata o via mail. La modulistica è scaricabile dalla rete civica o ritirabile presso la Direzione Servizi sociali.

http://servizi.comune.fi.it/servizi/scheda-servizio/bonus-sociale-idrico-integrativo-anno-2018

CONTRIBUTO AFFITTO, ON LINE LA GRADUATORIA PROVVISORIA

Sono online gli elenchi provvisori degli ammessi e degli esclusi al bando per l’assegnazione dei contributi ad integrazione dei canoni di locazione per l’anno 2018 (il cosiddetto bando contributo affitto). I nuclei familiari che risultano esclusi possono già presentare ricorso online fino alle 23.59 del 12 luglio, seguendo le “Istruzioni per la presentazione di ricorsi”, dove troveranno anche un chiarimento generale sui motivi di esclusione.
Coloro che desiderano chiarimenti più dettagliati possono telefonare al numero 055-2769608 nei seguenti giorni e orari: martedì dalle 9 alle 11; mercoledì dalle 10 alle 12; oppure possono inviare una mail all’indirizzo  sostegnocasa@comune.fi.it


OLTRE 800 CARTE DI IDENTITÁ ELETTRONICHE DA SOSTITUIRE

A seguito di una verifica dei processi di produzione l’Istituto Poligrafico Zecca dello Stato ha rilevato che circa 300.000 Carte di Identità Elettroniche (CIE) presentano un difetto nel chip: questo contiene una data di emissione diversa da quella correttamente riportata sul fronte del documento e la carta può non essere letta alle frontiere, pur risultando, per il resto, assolutamente valida.
Questo problema riguarda ovviamente anche il Comune di Firenze dove circa 800 carte di identità elettroniche, emesse da ottobre 2017 a febbraio 2018, risultano difettose.
I cittadini interessati riceveranno a casa una lettera dal Poligrafico con l’invito a sostituire la CIE difettosa recandosi agli sportelli anagrafici con la carta stessa e la lettera ricevuta. Chi non deve recarsi all’estero nel prossimo periodo non ha alcuna necessità di affrettarsi ad operare la sostituzione perché, per i restanti usi, la carta, come già rimarcato,  è  valida a tutti gli effetti.
Questa gentile accortezza permetterà agli sportelli di soddisfare il prevedibile afflusso dei cittadini in procinto di recarsi all’estero per le imminenti vacanze, loro sì davvero alle prese con un’esigenza prioritaria.

NUOVE APP PER PAGARE COMODAMENTE LA SOSTA 

Parcheggi, prendi il cellulare, paghi la sosta per i minuti effettivamente utilizzati e puoi allungare la permanenza senza dover tornare all’auto. Entrano in funzione due nuove applicazioni per il pagamento della sosta tramite app per smartphone, Phonzie e Telepass Pay, che si aggiungono alla App “Tap&Park” di Sas (attiva dal gennaio 2016) e rendono ancora più semplice il pagamento e il controllo della sosta, verificabile grazie a particolari tablet di cui sono forniti i controllori della sosta.
Grazie a queste applicazioni è possibile rinnovare o interrompere la sosta dove e quando una persona lo ritiene più opportuno. I cittadini non dovranno più cercare i parcometri né dovranno per forza disporre  di monetine o carte per pagare il parcheggio. Grazie a questo sistema, che non richiede nessun abbonamento e non applica costi aggiuntivi, il cittadino pagherà solo i minuti effettivamente utilizzati.  In entrambi i casi si tratta di scaricare l’applicazione, registrarsi, e attraverso i più diffusi sistemi di pagamento (carta di credito, prepagata, Paypal o conti correnti) si può pagare con un clic. In entrambi i casi, come con Tap&Park di SAS, sarà addebitato e pagato solo il tempo effettivo della sosta e se invece la sosta si prolunga sarà possibile prolungare il pagamento senza dover tornare al parcometro.

ABBONAMENTI ATAF, AGEVOLAZIONI PER GLI STUDENTI

Per i gli studenti e le studentesse fiorentine gli abbonamenti del trasporto pubblico non aumenteranno con l’entrata in vigore del nuovo sistema tariffario regionale. Il Comune ha stanziato 1 milione di euro per coprire questa differenza di costo.
Quindi per gli studenti di famiglie con ISEE inferiore a 12.500 euro il costo dell’abbonamento sarà ridotto a 150 euro. Per gli altri il costo resterà a 185 euro, come nel precedente tariffario.  Per gli studenti e le studentesse dell’ Università degli Studi di Firenze invece il costo del l’abbonamento sarà incluso nelle tasse universitarie. Dal  novembre 2018 al 31 ottobre 2019, infatti, in via sperimentale, la “Carta dello studente universitario” varrà anche come titolo di viaggio per tutti i mezzi pubblici urbani dell'area fiorentina.
CUP IN FARMACIA, ORARIO ESTESO
Si ampliano le possibilità di utilizzare le farmacie comunali (Afam) per effettuare le prenotazioni di prestazioni diagnostiche e ambulatoriali. I Centri Unificati di Prenotazione (CUP)  osservano adesso il seguente orario di esercizio: dal lunedì al venerdì, ore 9-19, e il sabato mattina, ore 9-13.