Ufficio stampa - Palazzo Vecchio - P.za Signoria, 1 - 50122 Firenze - Tel. 055 27681 - Fax 055 276 8282 - Email: ufficiostampa@comune.fi.it

Scorciatoie - Navigazione del Documento

Scorciatoie - Funzionalità

Percorso: Home > Articoli per newsletters > Quartiere 3 > Primo piano > MUSEO DEL CICLISMO GINO BARTALI, PRONTO IL NUOVO ALLESTIMENTO
testo piccolotesto mediotesto grandeStampa la pagina RSS Twitter Facebook


A Ponte a Ema il Museo Bartali è una piccola istituzione, un fiore all’occhiello che ricorda l’indimenticabile “Ginettaccio” e che mostra come raccontare la storia del ciclismo e della bicicletta sia un po’ come raccontare la nostra di storia, la storia di questo paese. Ora questo museo è ancora più interessante, con un nuovo allestimento dell’ingresso, nuovi box e teche espositivi per foto, trofei e maglie storiche, nuovi pannelli esplicativi per le bici da corsa che hanno segnato un’epoca. Materiali informativi su uno sport che, in Italia, è stato per popolarità secondo solo al calcio. Il percorso visita è stato valorizzato con nuovi materiali e nuove attività rivolte alle visite scolastiche, in particolare due biciclette smontabili in legno per illustrarne il funzionamento, magari aiutando così a reclutare prossime generazioni di campioni delle due ruote.

In foto una bicicletta Bartali da pista, fonte ciclomuseo-bartali.it