Ufficio stampa - Palazzo Vecchio - P.za Signoria, 1 - 50122 Firenze - Tel. 055 27681 - Fax 055 276 8282 - Email: ufficiostampa@comune.fi.it

Scorciatoie - Navigazione del Documento

Scorciatoie - Funzionalità

Percorso: Home > Articoli per newsletters > Quartiere 3 > Notizie di pubblica utilita' > UN APPARTAMENTO PER I FAMILIARI DEI BAMBINI LUNGODEGENTI
testo piccolotesto mediotesto grandeStampa la pagina RSS Twitter Facebook


Venti case di accoglienza per le famiglie che hanno bambini malati di tumore ricoverati al Meyer, come venti sarebbero gli anni che avrebbe compiuto Tommasino Bacciotti se un brutto male non lo avesse portato via il 19 dicembre 1999 a soli due anni, strappandolo alla vita e all’amore della sua famiglia. Proprio in questa occasione è stato inaugurato sul lungarno Ferrucci, al civico 49, il ventesimo appartamento della Fondazione Tommasino Bacciotti per l’accoglienza delle famiglie, che arrivano da ogni parte d’Italia all’ospedale pediatrico fiorentino.
L’appartamento di proprietà del Comune è stato concesso alla Fondazione Bacciotti tramite una convenzione con i Servizi sociali e va ad aggiungersi agli altri 19 offerti dalla Fondazione alla rete di ospitalità del Meyer  per accogliere in modo totalmente i familiari dei bambini lungodegenti ricoverati.
“Con il raggiungimento di questo emozionante traguardo - ha detto Paolo Bacciotti - la Fondazione arriverà ad ospitare ben 90 persone al giorno che significano 32.800 notti gratuite all’anno e risparmi per le famiglie per circa 980.000 euro”.