Ufficio stampa - Palazzo Vecchio - P.za Signoria, 1 - 50122 Firenze - Tel. 055 27681 - Fax 055 276 8282 - Email: ufficiostampa@comune.fi.it

Scorciatoie - Navigazione del Documento

Scorciatoie - Funzionalità

Percorso: Home > Articoli per newsletters > Quartiere1 > Scuola e Territorio > NUOVI ALBERI NEL CENTRO STORICO
testo piccolotesto mediotesto grandeStampa la pagina RSS Twitter Facebook



VIALI FRATELLI ROSSELLI, BELFIORE E STROZZI

Sono in corso le operazioni per la messa a dimora degli alberi nei viali Belfiore, Fratelli Rosselli e Strozzi. Complessivamente vengono collocate 76 piante di tre specie diverse (51 tigli, 19 platani, 6 ippocastani), ripristinando  i vecchi filari nella loro interezza con la rimozione delle ceppaie.
Attorno alle piante si procede ad installare una protezione in ferro di forma semicircolare, per evitare i frequenti danneggiamenti (in particolare al tronco e al colletto) inflitti da parte dai  veicoli che usufruiscono dei posti di sosta e il  compattamento del terreno, con conseguente asfissia dell'apparato radicale.  Saranno anche ripristinate le aiuole, le pavimentazioni e i cordonati.


PIAZZA SAN MARCO


In piazza San Marco sono stati collocati sei nuovi olmi dopo un preliminare intervento di riqualificazione del verde. Gli operai della direzione ambiente hanno ripristinato, ove ancora possibile, l'originale disegno progettuale della piazza realizzato dal Comune di Firenze nel 1935, che prevedeva le piante di olmo, siepi composte di rose nel lato interno, siepi di bosso nel lato esterno e, infine, una superficie a prato. Sono stati anche risistemati i cordonati in pietra delle aiuole. Tutti gli alberi sono stati scelti dopo un'accurata selezione. Si tratta di piante alte tra i 3,5 e i 4 metri. La difficoltà maggiore è consistita nel trovare sei olmi perfettamente uguali e 'ben formati', per garantire un'immediata 'omogeneità'.

 


PIAZZA STAZIONE E PIAZZA INDIPENDENZA

Alla Stazione di Santa Maria Novella sono stati piantati nuovi pini domestici (10 in tutto, altrettanti si aggiungeranno al termine dei lavori per la pavimentazione della tramvia). Le venti piante, di altezza omogenea oscillante tra i 3,5 e i 4 metri, sono state scelte in un vivaio di Pistoia.
La giunta comunale ha inoltre approvato un investimento di 180mila euro per riqualificare le aree verdi e pedonali di piazza Indipendenza e piazza Stazione.
In piazza Indipendenza saranno ripristinati anzitutto i vialetti asfaltati, in modo particolare nei punti di maggior usura. Subito dopo si provvederà a integrare la superficie a ghiaia, attualmente quasi scomparsa, e a riqualificare le aree a prato. Quanto a piazza Stazione il progetto prevede l'installazione di una ringhiera artistica in metallo, lungo il perimetro delle aiuole. Sarà alta 30 centimetri, riprenderà le caratteristiche di quelle che delimitano molte piazze della città e non sarà verniciata essendo solo trattata con una soluzione acida contro la ruggine. La recinzione ha lo scopo di ridurre la possibilità di accesso alle zone a prato dove spesso si consumano atti e comportamenti scorretti e poco rispettosi.  I lavori dovrebbero durare almeno sei mesi.