Ufficio stampa - Palazzo Vecchio - P.za Signoria, 1 - 50122 Firenze - Tel. 055 27681 - Fax 055 276 8282 - Email: ufficiostampa@comune.fi.it

Scorciatoie - Navigazione del Documento

Scorciatoie - Funzionalità

Percorso: Home > Articoli per newsletters > Quartiere 5 > AGENDA > IL CARTELLONE
testo piccolotesto mediotesto grandeStampa la pagina RSS Twitter Facebook

 

 

 I venerdì di Villa Pozzolini

 

Riprendono gli incontri a Villa Pozzolini, dedicati questa volta a “Firenze e la Toscana tra ottocento e novecento: luoghi, fatti e persone”.  Orario degli eventi, ore 17.00

16 febbraio,  Grazia Gobbi Sica, Gli intrecci culturali con l’ambiente internazionale a Firenze, dalla capitale alla II guerra mondiale
23 febbraio,  Livio Ghelli, Firenze tra Ottocento e Novecento attraverso i giardini.
2 marzo,   Laura Lucchesi, Conservare e trasmettere la memoria: l’istituzione dell’Ufficio Belle Arti e Antichità (1907) e del Museo Storico-Topografico (1909-1955)
9 marzo,   Alessandra Campagnano,  Da Caporetto al Piave. Cultura e società, uomini e donne della Toscana nella Grande Guerra/ Le donne
16 marzo,   Giovanna Lori   Piero Jahier, poeta ed irredentista
23 marzo,   Adalberto Scarlino, Da Caporetto al Piave. Cultura e società, uomini e donne della Toscana nella Grande Guerra/ La Storia
30 marzo,   Sergio Casprini,  Da Caporetto al Piave. Cultura e società, uomini e donne della Toscana nella Grande Guerra/ Gli intellettuali e gli artisti
6 aprile,  Fabio Bertini,  Da Caporetto al Piave. Cultura e società, uomini e donne della Toscana nella Grande Guerra/  Il Movimento Operaio
13 aprile,  Ugo Barlozzetti-Alberto Magnelli, Un percorso artistico tra Firenze e Parigi

 

 

 

 ‘Giornata della Memoria’ Dante, Bartali, Chaplin, tre grandi che aiutano a capire

 

"Navigando e pedalando nella Memoria" a cura dell'associazione "E20 eccezionali eventi"

 

26 gennaio, Il canto e la memoria.  Il ricordo del XXVI° canto dell'Inferno, quando Dante incontra Ulisse, aiutò Primo Levi a elaborare l'inferno del lager. La memoria come strumento di salvezza.

 

2 febbraio "Chaplin e la memoria delle persecuzioni: il grande dittatore", visione e commento di alcune parti del film. Charlie Chaplin, oltre ad aver rivoluzionato la comicità, è divenuto simbolo della protesta contro le persecuzioni antisemite della Germania nazista.

 

9 febbraio, "Quel Ginettaccio...": la vita e le imprese di Gino Bartali. Il racconto di un uomo che salvò la vita a 800 ebrei. I grandi campioni vengono ricordati per le loro imprese sportive, eppure la stella Bartali brilla anche per altruismo e umanità.

 

18 febbraio, Visita guidata alla Sinagoga di via Farini. Sopra i tetti di Firenze si staglia la cupola verde rame: è la Sinagoga, luogo di culto e simbolo della comunità ebraica.