Ufficio stampa - Palazzo Vecchio - P.za Signoria, 1 - 50122 Firenze - Tel. 055 27681 - Fax 055 276 8282 - Email: ufficiostampa@comune.fi.it

Scorciatoie - Navigazione del Documento

Scorciatoie - Funzionalità

Percorso: Home > Articoli per newsletters > Quartiere1 > Cosa succede sotto casa nostra > COSA SUCCEDE SOTTO CASA NOSTRA
testo piccolotesto mediotesto grandeStampa la pagina RSS Twitter Facebook




MERCATO AGRICOLO IN PIAZZA INDIPENDENZA

L’agricoltura di qualità e a km. 0 approda nel centro di Firenze, a  Piazza Indipendenza, che acquisisce così una nuova vocazione di servizio e di animazione territoriale. Da venerdì 10 novembre, il secondo venerdì di ogni mese, la piazza ospiterà infatti la fiera Campagna Amica, a cura di Coldiretti, con oltre 20 espositori di prodotti agricoli freschi e trasformati. Un evento analogo si svolge alle Cascine, tutti i sabati, e sabato scorso, 4 novembre, si è tenuto il primo di questi appuntamenti settimanali.
Il progetto Campagna Amica di Coldiretti si articola in una rete che copre  ben 70 mercati di agricoltura, con l'obiettivo di valorizzare la produzione locale ed entrare in un rapporto più stretto con il consumatore attraverso la promozione di valori essenziali quali: il legame col territorio; la stagionalità dei prodotti; la valorizzazione dei prodotti tipici; la sicurezza alimentare; l’accorciamento della filiera abbattendo i costi e i tempi di trasporto con le connesse emissioni inquinanti.

RESTAURATO AGLI UFFIZI L’IDROMETRO SULL’ARNO

La riqualificazione dei corsi d’acqua fiorentini da parte del Consorzio di Bonifica  incontra la storia con il restauro dell’antico idrometro sull’Arno agli Uffizi. La lastra numerata, incassata sul muro di sponda a due passi dalla porta di accesso alla Società Canottieri Firenze, dopo diversi anni e diverse ondate di piena si era ormai danneggiata, sia nel marmo che nella muratura a cui era ancorata.
In un’annata oltremodo siccitosa è comunque necessario ricordare  le altezze di 3 metri e di 5.5 metri come riferimenti rispettivamente per il primo ed il secondo livello di guardia, da oggi ben visibili anche sull’antico idrometro restaurato.
La presentazione dell’idrometro ritrovato si è tenuta simbolicamente proprio il giorno prima del cinquantunesimo anniversario dell’alluvione.


INDAGINE DI ALIA NEL RIONE DI SAN JACOPINO

Alia S.p.A. informa che fino a sabato 28 ottobre  quattro informatori saranno presenti nelle aree pubbliche del quartiere di San Jacopino, dove la raccolta differenziata è effettuata con le postazioni interrate (piazza San Jacopino) o con l’utilizzo di cassonetti up loader con controllo volumetrico sulla frazione residua (Via delle Carra, Via Benedetto Marcello, via del Ponte all’Asse, viale Redi, Via Landini).
Questa zona di Firenze è stata la prima, oltre 4 anni fa, ad essere stata interessata dalla trasformazione del sistema di raccolta, con l’introduzione di una calotta di accesso per il controllo volumetrico dei rifiuti indifferenziati. Il sistema di controllo degli accessi rappresenta un deterrente nel disfarsi del rifiuto indifferenziato poiché l’alloggiamento della calotta ha un volume predeterminato (circa 20 litri), ponendo l’utente a fare più attenzione nella separazione giornaliera dei rifiuti (gli altri contenitori differenziati hanno tutti accesso libero). Per aprire la calotta è indispensabile possedere la chiavetta elettronica, consegnata gratuitamente a tutti gli utenti iscritti a Tari.
A distanza di tempo dall’attivazione, gli informatori Alia - oltre a controllare il corretto utilizzo dei cassonetti - distribuiranno il materiale informativo ai residenti e forniranno ai nuovi abitanti del quartiere, se sprovvisti, la cartolina per richiedere la propria chiavetta elettronica.