Ufficio stampa - Palazzo Vecchio - P.za Signoria, 1 - 50122 Firenze - Tel. 055 27681 - Fax 055 276 8282 - Email: ufficiostampa@comune.fi.it

Scorciatoie - Navigazione del Documento

Scorciatoie - Funzionalità

Percorso: Home > Articoli per newsletters > Quartiere1 > Cultura > AL TEATRO DEL MAGGIO UNA GRANDE MOSTRA RICORDA PAOLO POLI
testo piccolotesto mediotesto grandeStampa la pagina RSS Twitter Facebook

 

 

 

Dal 22 ottobre al 6 gennaio il Teatro del Maggio Musicale Fiorentino ospita una grande mostra per ricordare Paolo Poli, a poco piu' di un anno dalla sua scomparsa. Il visitatore quasi potra' sfogliare le pagine, tutte diverse, della vita del grande e amato attore, tutte incentrate sui suoi spettacoli teatrali.
La mostra-album, curata dal critico teatrale Rodolfo di Giammarco e dal compositore Andrea Farri, nipote di Poli, e' ambientata nel Foyer del Teatro del Maggio. Saranno esposte le fotografie di scena di tutti gli spettacoli e anche i 586 aggettivi con cui la stampa ha descritto quest’artista cosi' eclettico e multiforme.
A tracciare il percorso della mostra ci saranno 40 monitor, uno per ogni spettacolo che Poli ha realizzato (dal 1950 al 2014), in un percorso che copre 64 anni di progetti e attività teatrale. Nel foyer saranno poi mostrate alcune delle sue più emblematiche scenografie (realizzate da Lele Luzzati e Lorenzo Tornabuoni) che caleranno dal soffitto del teatro sospese nel vuoto.
Per mettere in risalto anche il prezioso lavoro che Paolo Poli ha fatto sul linguaggio e sulla lingua italiana, il Teatro del Maggio ha allestito una saletta dove si potra', di volta in volta, ascoltare e vedere in video Paolo Poli che recita una selezione delle piu' belle poesie di Aldo Palazzeschi.