Ufficio stampa - Palazzo Vecchio - P.za Signoria, 1 - 50122 Firenze - Tel. 055 27681 - Fax 055 276 8282 - Email: ufficiostampa@comune.fi.it

Scorciatoie - Navigazione del Documento

Scorciatoie - Funzionalità

Percorso: Home > Articoli per newsletters > Quartiere1 > Agenda > IL CARTELLONE
testo piccolotesto mediotesto grandeStampa la pagina RSS Twitter Facebook

 

 

A Palazzo Strozzi in mostra il Cinquecento Fiorentino
 
Fino al 21 gennaio 2018 Palazzo Strozzi ospita Il Cinquecento a Firenze, una straordinaria mostra che mette a confronto artisti come Michelangelo, Andrea del Sarto, Rosso Fiorentino, Pontormo, Bronzino, Giorgio Vasari, Santi di Tito, Giambologna. La rassegna celebra un’eccezionale epoca culturale, la seconda metà del Cinquecento a Firenze, in un confronto serrato tra ‘maniera moderna’ e controriforma.
Orario di apertura. Tutti i giorni, inclusi i festivi, ore 10-20.  Giovedì,  ore 10-23.
Info  055.2645155 info@palazzostrozzi.org
Prenotazioni 055 2469600  prenotazioni@palazzostrozzi.org

Keith Haring e Paolo Buggiani a Palazzo Medici Riccardi

 "Made in New York. Keih Haring, Paolo Buggiani and co.", un pezzo di storia della Street Art approda a Firenze, dal 26 ottobre  al 4 febbraio, nelle sale di Palazzo Medici Riccardi.
Keith Haring e Paolo Buggiani, un'insolita coppia sbarca a Firenze. Sullo sfondo della New York dei primi anni Ottanta, i due si conoscono in quel cortocircuito che mescolava ambientazioni urbane a sperimentazione artistica. L'italiano percepisce la genialità e il talento di Haring e, collezionista ante litteram, strappa dai muri e conserva dell'americano una cinquantina di Subway drawings, le prime opere in gessetto realizzate sulle affissioni nere che coprivano le pubblicità scadute. La mostra, patrocinata da Città Metropolitana di Firenze, racconta quest'incontro e questa storia con un'ampia selezione di opere di entrambe gli artisti (immagine da Keith Haring Foundation)

 

 


Al via una nuova stagione di ‘Leggere per non dimenticare’

L’iniziativa “Leggere per non dimenticare”, giunta alla sua XXIII stagione, si ripropone alla Biblioteca delle Oblate con un programma ad amplissimo raggio che consente a scrittori, storici, filosofi, scienziati, linguisti e psicanalisti di presentare il proprio bagaglio artistico, scientifico e culturale confrontandosi con un pubblico competente e smaliziato.
La rassegna curata di Anna Benedetti, che costituisce  ormai stabilmente uno dei più prestigiosi ‘salotti’ letterari a livello nazionale, presenta a novembre i seguenti appuntamenti, ore  17,30.
 8 novembre, Guido Tonelli, Cercare mondi
15 novembre, Luciano Canfora, Cleofonte deve morire. Teatro e politica in Aristofane.
22 novembre, Eugenio Borgna, L’ascolto gentile
29 novembre, Adriano Prosperi, Identità. L’altra faccia della storia.
Gli incontri si protrarranno, con cadenza settimanale, fino al maggio 2018.
 
Archivio Storico: una mostra per Piero Calamandrei

Piero Calamandrei (Firenze, 1889- Firenze, 1956) rappresenta una figura di spicco nello scenario politico e culturale italiano della prima metà del novecento. Avvocato, giurista, accademico, esponente di grande rilievo del Partito d’Azione, partecipò attivamente alla Resistenza e fu uno
dei protagonisti che caratterizzarono il dibattito politico e giuridico nell’ambito dell’Assemblea Costituente. 
Dal 2 al 22 novembre l’Archivio Storico del Comune di Firenze dedica a Piero Calamandrei una mostra nei locali di Palazzo Bastogi, via dell’Oriuolo 35.
La mostra si articola in quattro sale, dedicate a periodi e aspetti diversi della vita e dell’impegno del giurista. La prima sala, oltre a presentare la figura di Calamandrei, si concentra sul periodo successivo alla Liberazione di Firenze (11 agosto 1944) e sul clima della ricostruzione nel secondo dopoguerra, in particolare sulla nascita della celebre rivista  «Il Ponte». La seconda sala propone Calamandrei nei suoi rapporti con Firenze e la Toscana. La terza si sofferma su Calamandrei avvocato e studioso del diritto, ripercorrendo  elementi decisivi come i rapporti con Bobbio e la difesa nel processo contro il pacifista Danilo Dolci. La quarta sala ospita una selezione di fotografie e citazioni relative al viaggio in Cina compiuto nel novembre 1955, con una delegazione di intellettuali.
Orario di apertura: da lunedì a venerdì, ore 10-13 (martedì e giovedì pomeriggio possibilità di visite guidate scrivendo a prenotazioni.archiviostorico@comune.fi.it )
 
Mostra di Mauro Capitani


Sarà inaugurata mercoledì 18 ottobre, alle ore 16.30, nelle Sale Fabiani di Palazzo Medici Riccardi, la mostra 'Viaggi di vita e di pittura' del Maestro Mauro Capitani. L'esposizione resterà aperta fino al 12 novembre, tutti i giorni dalle 10.30 alle 18.30.
In occasione dell'inaugurazione, dopo i saluti istituzionali gli interventi di Giammarco Puntelli, curatore della mostra, Antonio Paolucci,  autore del testo critico, e Maria Rosaria Gianni, responsabile cultura Tg1 Rai.

Per info e visite guidate gratuite di scolaresche e di gruppo con la presenza dell'artista chiamare: 349.7703607
 
Artigianato è Arte


Fino al 12 novembre, Basilica di San Lorenzo, Mostra Artigianato è Arte
Ingresso libero. Orario: da lunedì a sabato, ore 10-12,30 e 14-17.
Apertura straordinaria domenica 12 novembre, ore  10-12,30


Laboratori per conoscere la scultura italiana del ‘900

Per sperimentare, nel gioco dell’arte, una serie  di tecniche scultoree i Musei Civici Fiorentini propongono alle famiglie una serie di laboratori che costituiscono una sorta di viaggio nella scultura del Novecento. I laboratori, in programma a partire dalle 16,30, sono destinati a famiglie con bambini e ragazzi di età 5/12 anni, e si svolgono nel Museo Novecento, piazza Santa Maria Novella.
18 novembre, Lucio Fontana e le ceramiche dei Cavalli marini
16 dicembre, Nel momento: fra i pieni e i vuoti di Remo Salvadori
20 gennaio, Everything might be different, l’arte della luce di Maurizio Nannucci
17 febbraio, Fra Totem, Idoli e Re, la magia di Mirko Basaldella
17 marzo, Una parete elastica? Le installazioni di Paolo Masi
 Costi: € 2,00 bambini e € 10,50 adulti (residenti in città metropolitana); € 4,00 bambini e € 12,50 adulti (non residenti in città metropolitana)
Prenotazione obbligatoria info@muse.comune.fi.it 055-2768224, 055-2768558 www.musefirenze.it

Fischer, piace o non piace?

In occasione dell’esposizione in piazza Signoria di Urs Fischer, che ha suscitato tanto clamore di opinione e di stampa dividendo il pubblico e accendendo il dibattito, MUS.E propone un programma di conversazioni e di attività intorno alle opere e ai temi chiave dell'artista. L’obiettivo è quello di avvicinare il largo pubblico al mondo e alla poetica di Fischer per avviare un dialogo fondato e ragionato, che non necessariamente porti all’apprezzamento del suo lavoro ma certo ne favorisca una più consapevole comprensione.
La partecipazione è gratuita e le attività sono in programma in piazza Signoria, ai piedi delle opere, ogni venerdì, sabato e domenica, ore 12,  dal 13 ottobre al 21 gennaio.
Questo il calendario dei laboratori in programma alle ore 11,30:
11 novembre (4/6 anni),  25 novembre (7/10 anni),  2 dicembre )giovani e adulti),  30 dicembre (1/3 anni), 6 gennaio  (4/6 anni), 20 gennaio (7/10 anni).
Costo: €2 residenti Città metropolitana, €4 non residenti

Per info e prenotazioni: tel. 055-2768224 055-2768558  info@muse.comune.fi.it

Visite a Cappella Brancacci, Santo Spirito e  Santa Maria Novella

Con l'arrivo dell'autunno, i Musei Civici Fiorentini e l’Associazione MUS.E propongono un nuovo ciclo di appuntamenti alla scoperta di Santa Maria Novella, della Cappella Brancacci in Santa Maria del Carmine, della Fondazione Romano e della basilica di Santo Spirito. Prenotazione obbligatoria.
Cappella Brancacci, lunedì e sabato, ore 10 e 14
Complesso di Santo Spirito e Fondazione Romano, lunedì e sabato,  ore 11.30 e 15.30
Santa Maria Novella, lunedì ore 10:30 e 14:30, sabato, ore 10:30 e 15; mercoledì, venerdì e domenica, ore 14:30.

Per info e prenotazioni 055.2768224 2768558 info@muse.comune.fi.it