Ufficio stampa - Palazzo Vecchio - P.za Signoria, 1 - 50122 Firenze - Tel. 055 27681 - Fax 055 276 8282 - Email: ufficiostampa@comune.fi.it

Scorciatoie - Navigazione del Documento

Scorciatoie - Funzionalità

Percorso: Home > Articoli per newsletters > Biblioteche Comunali Fiorentine > Primo piano > Firenze inedita - Biblioteca delle Oblate
testo piccolotesto mediotesto grandeStampa la pagina RSS Twitter Facebook
 

 

 


Un manoscritto ritrovato, che raccoglie versi in vernacolo fiorentino scritti più di un secolo fa da un poeta ferroviere sconosciuto, CARLO GIAMBONI, che si affaccia al nostro presente
con una raffica di scene di vita tra il burlesco e il sentimentale. Una limpida pagina di letteratura popolare, garbato e vivace affresco di una Firenze rude e tenera all’alba del Novecento.
Il volume è corredato da numerose foto d’epoca.

Intervengono
Gianni Greco
curatore del volume

Paolo Panizza
studioso del fiorentino

Con lettura di testi poetici in vernacolo a cura di Roberto Cardellini, Patrizia Berni, Massimo Baldini.

In occasione della presentazione la Biblioteca propone alcuni consigli di lettura (pdf)



www.biblioteche.comune.fi.it/biblioteca_delle_oblate