Ufficio stampa - Palazzo Vecchio - P.za Signoria, 1 - 50122 Firenze - Tel. 055 27681 - Fax 055 276 8282 - Email: ufficiostampa@comune.fi.it

Scorciatoie - Navigazione del Documento

Scorciatoie - Funzionalità

Percorso: Home > Articoli per newsletters > Quartiere1 > Agenda > IL CARTELLONE
testo piccolotesto mediotesto grandeStampa la pagina RSS Twitter Facebook



IL DALAI LAMA A FIRENZE PER IL FESTIVAL DELLE RELIGIONI  

Il  Dalai Lama tornerà a Firenze dopo quasi 20 anni dall’ultima storica visita. La più importante autorità buddhista sarà in città il 19 settembre per un incontro pubblico che si svolgerà al Nelson Mandela Forum. Un evento di straordinaria importanza che inaugura ufficialmente la terza edizione del Festival delle Religioni.
La rassegna - organizzata dall’Associazione Luogo d’Incontro, copromossa dal Comune di Firenze, patrocinata dalla Regione Toscana e resa possibile grazie alla collaborazione con l’Istituto Lama Tzong Khapa di Pomaia - si caratterizza come importante momento di riflessione interreligiosa e interculturale.
L’incontro con il Dalai Lama, dal titolo “La libertà nella regola”, si terrà martedì 19 settembre alle ore 9, e sarà moderato dalla Presidente RAI, Monica Maggioni, con la partecipazione del fondatore della Comunità Ecumenica di Bose, Padre Enzo Bianchi, dell’Imam di Firenze e presidente dell’Unione delle Comunità Islamiche d’Italia, Izzedin Elzir e del giurista Joseph Weiler, già Rettore dell’Istituto Universitario Europeo. All’incontro mattutino seguirà alle ore 13.30 un public talk con il Dalai Lama organizzato dall'Istituto buddista e dalla Regione Toscana.
Durante l’inaugurazione del Festival, che coincide con le celebrazioni dei 40 anni dalla scomparsa di Giorgio La Pira, il Sindaco di Firenze, Dario Nardella, consegnerà al Dalai Lama il “Sigillo della Pace”, importante riconoscimento cittadino conferito in passato a personaggi quali Giovanni Paolo II, Kofi Annan e Gorbaciov.
Per l’ingresso al Nelson Mandela Forum è previsto un Il Dalai Lama a Firenze per il Festival delle Religioni; le opere di Urs Fischer in piazza Signoria; arte contemporanea cinese a Palazzo Medici-Riccardi; visite guidate nei complessi storici; Glenn Brown al Museo Bardini; iniziativa per la musica dal vivo nei piccoli locali.


Immagine tratta da biografieonline


DA SETTEMBRE LE OPERE DI URS FISCHER IN PIAZZA SIGNORIA

A partire dal prossimo 22 settembre Piazza Signoria, dopo Jeff  Koons e Jan Fabre,   torna ad ospitare un grande evento di arte contemporanea  con opere dello scultore svizzero Urs Fischer, l’artista noto per aver fatto sciogliere nella laguna una copia in cera del Ratto delle Sabine del Giambologna in occasione della Biennale di Venezia.
Per l’occasione Fischer propone Big Clay, una scultura in metallo di grandi dimensioni (circa 12 metri), le cui forme hanno contemporaneamente qualcosa di primordiale e di infantile, di totemico e di architettonico. Altre due opere di Fischer saranno poste sull’Arengario di Palazzo Vecchio: due figure umane, trasformate in candele, che si consumeranno lentamente nel corso del tempo a simboleggiare la dialettica tra fragilità umana e durevolezza dell’arte.



Immagine dell’installazione Big Clay fonte http://www.artribune.com

ARTE CONTEMPORANEA CINESE A PALAZZO MEDICI-RICCARDI

In corso a Palazzo Medici Riccardi una mostra che diffonde i linguaggi espressivi della produzione artistica contemporanea in Cina. La mostra, allestita nel Cortile di Michelozzo, si chiama 'Oltre le mura' e resta aperta fino al 17 settembre, con opere di fotografia, pittura, scultura che illustrano il lavoro di 41 artisti contemporanei.

Orari: dalle 8,30 alle 19 (ultimo ingresso 18,30), chiuso il mercoledì.


VISITE GUIDATE ALLA CAPPELLA BRANCACCI, A SANTO SPIRITO E A SANTA MARIA NOVELLA

Per tutta l’estate, fino a settembre compreso, i Musei Civici Fiorentini e l’Associazione MUS.E ,
 in collaborazione con il Fondo Edifici di Culto del Ministero dell’Interno, organizzano un nuovo ciclo di appuntamenti alla scoperta di alcuni dei più affascinanti edifici religiosi della città: Santa Maria Novella, la Cappella Brancacci in Santa Maria del Carmine, la Fondazione Romano e la Basilica di Santo Spirito. Prenotazione obbligatoria.
Per informazioni e prenotazioni: Tel. 055-2768224 / 055-2768558 info@muse.comune.fi.it

GLENN BROWN AL MUSEO BARDINI

Glenn Brown Piaceri Sconosciuti, fino al 23 ottobre
Orario apertura: lunedì, venerdì, sabato, domenica, ore 11-17

Prendendo spunto dalla storia dell’arte e dalla cultura popolare, Glenn Brown ha dato vita a un linguaggio artistico  che sfida  le convenzioni pittoriche. Richiamandosi a opere altrui, facendole proprie e studiandole, Brown ne presenta una rilettura in chiave contemporanea. Nelle sue sofisticate composizioni si fondono diversi periodi storici e correnti artistiche, dal Rinascimento all’Impressionismo,  al Surrealismo.

Museo Bardini, via dei Renai 37, tel. 055.2342427

MUSICA DAL VIVO NEI PICCOLI LOCALI, INIZIATIVA DEL CONSIGLIO COMUNALE

Dare la possibilità anche ai locali che hanno una capienza inferiore ai 200 spettatori di poter svolgere musica dal vivo. Questo l'obiettivo della risoluzione approvata dal Consiglio comunale
che si propone di valorizzare un’attività molto significativa che le attuali normative che disciplinano il pubblico spettacolo rendono di fatto impossibile per eventi con poche decine di spettatori. Nel 2013 in Inghilterra è stata approvata la legge denominata “Live Music Act” che liberalizza gli eventi di musica dal vivo con meno di 200 spettatori, pur mantenendo regole molto rigide sugli orari e sulle emissioni acustiche. Sulla base di quel modello sarebbe possibile organizzare piccoli eventi dal vivo di musica classica, rock, blues, jazz  etc. e per questo la risoluzione chiede alla commissione senatoriale che sta lavorando a una nuova legge sullo spettacolo di prevedere procedure semplificate in tal senso.



Immagine tratta da Cesena Today