Ufficio stampa - Palazzo Vecchio - P.za Signoria, 1 - 50122 Firenze - Tel. 055 27681 - Fax 055 276 8282 - Email: ufficiostampa@comune.fi.it

Scorciatoie - Navigazione del Documento

Scorciatoie - Funzionalità

Percorso: Home > Articoli per newsletters > Quartiere 3 > Notizie dal territorio > UNA NUOVA APP PER NON VEDENTI
testo piccolotesto mediotesto grandeStampa la pagina RSS Twitter Facebook

L’opera musicale ‘Quasi Pinocchio’ del noto musicista fiorentino Beppe Dati è andata in scena il 31 marzo al Teatro Obihall di Firenze per finanziare il progetto del Distretto Lions ‘L’Occhio della Città Intelligente’, un’applicazione per smartphone e tablet che consentirà ai non vedenti e agli ipovedenti di orientarsi e muoversi nello spazio cittadino attraverso una guida vocale. L’iniziativa, realizzata in collaborazione con l’Università,  presenta come punto di forza  l’integrazione tra un sistema di navigazione evoluto (GPS) e i dati forniti dalle reti civiche comunali e dalle aziende di trasporto pubblico. In pratica, durante i tragitti all’interno della città, l’applicazione individuerà rapidamente il luogo da raggiungere, indicando con precisione dove ci si trova e riconoscendo punti di interesse come monumenti, attrazioni, musei. L’accesso a tali informazioni consentirà anche di usufruire in maniera più precisa dei mezzi pubblici. L’app segnalerà non solo la presenza di una fermata di autobus, ma anche il tempo di attesa e il momento di arrivo del mezzo. Applicata a stazioni e aeroporti, permetterà al non vedente o ipovedente di conoscere il binario corretto o il gate per un volo, favorendo una maggiore autonomia. L’applicazione sarà sviluppata in maniera modulare per permettere aggiornamenti e miglioramenti successivi, oltre all’adattamento alle reti civiche dei diversi Comuni ed enti pubblici.