Ufficio stampa - Palazzo Vecchio - P.za Signoria, 1 - 50122 Firenze - Tel. 055 27681 - Fax 055 276 8282 - Email: ufficiostampa@comune.fi.it

Scorciatoie - Navigazione del Documento

Scorciatoie - Funzionalità

Percorso: Home > Articoli per newsletters > Biblioteche Comunali Fiorentine > Primo piano > Racconti e poesia alla Biblioteca Luzi
testo piccolotesto mediotesto grandeStampa la pagina RSS Twitter Facebook
 

 

 


"Questi racconti, scritti fra il 2008 e il 2016, parlano della vita, quella di tutti i giorni. Flash improvvisi. Istantanee di vita familiare. Occhi aperti sul piccolo, grande mondo di ognuno di noi. La vita, quella di tutti, l'unica che abbiamo, colta nei suoi momenti di rottura, di crisi, la vita che se ne va a rotoli. Ma anche la vita che ti sorprende e ricomincia, quando tutto sembra perduto. La vita nella sua imprevedibilità. La vita delle persone “normali” che crollano o si rialzano, e la vita degli “strani”, delle persone speciali, ai margini, con i loro mondi paralleli, drammatici o dolci. Oggetti, frasi rubate in un bar o su un treno, frammenti della memoria, facce, emozioni di un momento. Da tutto questo l'autore prende lo spunto per racconti che nella loro brevità aspirano all'essenziale, a un linguaggio che non cerca la sovrabbondanza, che non si specchia, ma che vuol essere veicolo di emozioni, diretto, immediato. Sara, Stefano, Paolo, Claudio Paola, Giorgio e tutti gli altri  personaggi protagonisti di queste storie sono i vostri vicini di casa, quelli che salutate la mattina sul pianerottolo andando al lavoro; gli estranei che incontrate al supermercato e di cui cercate di indovinare la vita partendo dal taglio dei capelli o dalle incertezze davanti allo scaffale dei biscotti; sono i vostri amici del cuore, oppure i vostri nemici giurati, da sempre, da quando quel giorno... Sono vita che vi passa accanto, che a volte sfiorate, a volte no; vite che si incrociano o che se ne vanno via, come verghe parallele di un treno. Siamo noi, con i nostri tic esistenziali, le nostre paure o il nostro coraggio, con le nostre conquiste e le nostre sconfitte." (da www.meligranaeditore.com)

Presentazione del libro di Bruno Confortini, Scommetto di no (Meligrana, 2017). Con l'Autore interverrà la giornalista e scrittrice Gaia Simonetti. Letture a cura della compagnia teatrale Sipario Aperto.

Bruno Confortini: Sessant’anni, è nato e vive a Vicchio (Firenze). Giornalista pubblicista, è autore di vari volumi di storia locale e sport. È anche scrittore di racconti, poesie e haiku e ha ottenuto riconoscimenti a vari premi letterari nazionali. “Scommetto di no” è la sua prima raccolta di racconti.



E ancora...

Alla Luzi per parlare di...Poesia, venerdì 21 aprile alle 17.30, presentazione del libro di Giuliana Occupati, Una lunga stagione (1961-2015), con opere visive dell'artista Gianna Scoino (Morgana, 2016). Interverranno Vincenzo Lauria e l'Autrice. Ricordo per immagini con le opere dell’artista recentemente scomparsa, a cura di Alessandra Borsetti Venier.



www.biblioteche.comune.fi.it/biblioteca_mario_luzi/