Ufficio stampa - Palazzo Vecchio - P.za Signoria, 1 - 50122 Firenze - Tel. 055 27681 - Fax 055 276 8282 - Email: ufficiostampa@comune.fi.it

Scorciatoie - Navigazione del Documento

Scorciatoie - Funzionalità

Percorso: Home > Articoli per newsletters > Quartiere 5 > NOTIZIE DI PUBBLICA UTILITA' > RISCALDAMENTO: NORME E ACCORGIMENTI PER CONTENERE L ' INQUINAMENTO ATMOSFERICO
testo piccolotesto mediotesto grandeStampa la pagina RSS Twitter Facebook

 

 

Come ogni anno, con l’arrivo della stagione fredda si accendono i riscaldamenti nelle case e negli ambienti di lavoro e questo determina una progressiva concentrazione delle cosiddette polveri sottili nell’aria. Per questo l’amministrazione comunale invita tutti i cittadini a rispettare le norme contro l’inquinamento atmosferico.
La normativa in vigore consente, per la zona di Firenze, l’accensione nel periodo dal 1° novembre al 15 aprile. La durata massima giornaliera di esercizio degli impianti termici è di 12 ore, distribuite nell'arco della giornata dalle ore 5 alle ore 23.
Nel periodo più critico per l’inquinamento atmosferico i cittadini sono invitati a non utilizzare i caminetti aperti a meno che non siano l’unica fonte di riscaldamento dell’abitazione. Inoltre si invita a contenere i consumi energetici, evitando gli sprechi nella gestione degli impianti e riducendo l’uso di veicoli privati.
Sempre per limitare le polveri sottili è inoltre in vigore l’ordinanza che prevede il divieto di bruciare residui vegetali all’aperto (foglie, frasche, potature) dal 1°ottobre fino al 31 marzo di ogni anno.
Per la sicurezza propria e dei propri cari è necessario eseguire la manutenzione degli impianti termici. L’operazione deve essere affidata ad una ditta abilitata che dovrà rilasciare la certificazione dell’avvenuto intervento. Il Comune effettuerà i controlli sugli impianti non autocertificati e, a campione, anche tra coloro che hanno trasmesso il rapporto di efficienza energetica.
Entro il 31 dicembre i condomini dotati di riscaldamento centralizzato dovranno inoltre  provvedere all’installazione di sistemi di termoregolazione e contabilizzazione. L’obbligo è stato introdotto dal Dlgs 102/14 (art. 9 comma 5) per tutti gli edifici con impianti centralizzati, con ripartizione delle spese secondo l’effettivo consumo rilevato per ciascun appartamento. Sono previste sanzioni per chi non ottempera in tempo agli obblighi di installazione previsti e per chi non ripartisce secondo la norma. L’organismo affidatario del Comune di Firenze verificherà l’avvenuta installazione degli apparecchi in concomitanza con le ispezioni periodiche presso gli impianti.
Negli impianti autonomi l’obbligo delle valvole termostatiche sui radiatori è previsto solo nel caso di nuova installazione o ristrutturazione dell’impianto secondo quanto disposto dall’art. 26. della Legge 10/1991.

Per info e maggiori dettagli http://servizi.comune.fi.it/servizi/scheda-servizio/periodo-e-orario-di-accensione-impianti-termici