Ufficio stampa - Palazzo Vecchio - P.za Signoria, 1 - 50122 Firenze - Tel. 055 27681 - Fax 055 276 8282 - Email: ufficiostampa@comune.fi.it

Scorciatoie - Navigazione del Documento

Scorciatoie - Funzionalità

Percorso: Home > Articoli per newsletters > Biblioteche Comunali Fiorentine > Primo piano > Al via la XXII edizione di Leggere per non dimenticare - Biblioteca delle Oblate
testo piccolotesto mediotesto grandeStampa la pagina RSS Twitter Facebook
 

 

 


Il primo appuntamento (mercoledì 5 ottobre, ore 17.30 - Sala Storica) vedrà come ospite il filosofo Sergio Givone che presenterà il suo ultimo libro "Luce d'addio. Dialoghi dell'amore ferito" (Olshki, 2016).

Il calendario di ottobre proseguirà poi con: Filippo La Porta, Edoardo Albinati, Vannino Chiti e Rosetta Loy.
Nei mesi successivi altri autorevoli protagonisti della cultura italiana saranno ospitati all'interno della rassegna: Luciano Canfora, Salvatore Settis, Franco Cardini, Tomaso Montanari, per citarne solo alcuni.

La conclusione, mercoledì 10 maggio, sarà affidata a due grandi studiosi: Massimo Cacciari e Paolo Prodi che ci parleranno di Occidente senza utopie (Il Mulino, 2016), un saggio nel quale è analizzato il nostro tempo a partire dalla lettura storico-filosofica di profezia e utopia, due categorie fondanti dello sviluppo dell'Occidente moderno.

programma completo degli incontri

E' possibile, per gli scritti alla rete delle biblioteche dello Sdiaf  (Sistema Documentario Integrato dell'Area Fiorentina), prendere in prestito le opere degli scrittori ospiti della rassegna.

Leggere per non dimenticare è a cura di Anna Benedetti e realizzata con il patrocinio del Comune di Firenze e dalla Regione Toscana.

"Dobbiamo molto al libro. La vita intellettuale degli uomini ha avuto nel libro il suo utensile più versatile e insieme il suo emblema più glorioso. La vita emotiva, interiore, degli uomini, ha trovato nei libri quella comprensione, quel colloquio, quell’intima rispondenza a sé che non sempre gli altri uomini sono stati in grado di offrire" (Gian Arturo Ferrari).


www.biblioteche.comune.fi.it/biblioteca_delle_oblate