Ufficio stampa - Palazzo Vecchio - P.za Signoria, 1 - 50122 Firenze - Tel. 055 27681 - Fax 055 276 8282 - Email: ufficiostampa@comune.fi.it

Scorciatoie - Navigazione del Documento

Scorciatoie - Funzionalità

Percorso: Home > Articoli per newsletters > Quartiere4 > Cosa succede sotto casa nostra > NOTIZIE DAL TERRITORIO GIUGNO 2016
testo piccolotesto mediotesto grandeStampa la pagina RSS Twitter Facebook

IL PIANO PARCHEGGI

Quarantaquattro nuovi parcheggi da completare o realizzare in città entro la fine del mandato per un totale di 7 mila posti auto. Questi i numeri del masterplan dei parcheggi cittadini, che mette a regime per la prima volta tutto il sistema dei parcheggi cittadini ed è stato appena approvato dalla giunta comunale.
Tre i filoni che costituiscono il masterplan: il primo è quello dei parcheggi pertinenziali (21 in tutto), il secondo è quello dei parcheggi pubblici (19 in corso di progettazione e/o realizzazione) e il terzo è quello dei parcheggi di superficie protetti da sbarre e a pagamento (sono 4).

Questa la situazione nel Quartiere 4.

Parcheggi Pertinenziali (parcheggi interrati a servizio della residenza e delle attività economiche da realizzarsi nel sottosuolo di strade e piazze):
Largo del Boschetto, piazza dei Tigli

Parcheggi Pubblici.
Già realizzati: Ronco Lungo (collaudo in corso, 20 posti auto, 5 posti motorini), Arnoldi (collaudo in corso, 13 posti auto, 2 motorini)
In corso di progettazione o realizzazione: Lupi di Toscana (messa in sicurezza in corso, 80 posti auto esistenti), Parcheggio scambiatore Nenni stradone dell’ospedale (progettazione definitiva in corso, 350 posti auto), Parcheggio scambiatore Etruria (progettazione in corso, oneri a carico di privati, 25 posti), Bugiardini (progettazione esecutiva in corso, 40 posti).

Parcheggi con progettazione da avviare e da inserire nel programma dei lavori pubblici
Roncolino, Ex officine gas, Parcheggio scambiatore Foggini, Parcheggio scambiatore Batoni.

MANUTENZIONE STRADALE, GLI INTERVENTI PREVISTI NEI PROSSIMI MESI

Si intensificano gli interventi  per migliorare lo stato di salute di strade, marciapiedi e piazze.
Per quanto riguarda le buche, da marzo a metà maggio gli addetti della Sas hanno coperto circa 2.800 buche, effettuato 135 riprese a caldo e rifatto circa 1.800 metri quadrati di asfaltatura.
La Sas ha ora in programma un’ulteriore trentina di interventi con il ripristino di un migliaio di buche e il rifacimento di circa 2.500 metri quadrati di asfalto. Nel Q.4 nei mesi estivi saranno effettuati lavori in via Lunga, viale Etruria, via Foggini, via Andrea da Pontedera mentre nel prossimo autunno sono previsti interventi in lungarno dei Pioppi, viale Canova, via Pisana e strade limitrofe.

LAMIBICI, PROSEGUE IL PROGETTO PER CONTRASTARE
IL FURTO DELLE BICICLETTE

Proseguono le iniziative del progetto “Lamìbici”, ideato dal Comune di Firenze (Ufficio Città Sicura) per contrastare il fenomeno dei furti di biciclette in città.
Mentre vanno avanti le targature gratuite delle biciclette con il sistema Easy Tag, prende l’avvio una campagna di comunicazione rivolta ai cittadini per invitarli all’acquisto di mezzi con provenienza certa, al fine di fermare la compravendita di bici rubate.
Fascette/segnalibro con il logo del progetto “Lamìbici” e lo slogan “Fermare i furti di biciclette è possibile! Tutti insieme ce la possiamo fare” saranno apposte alle biciclette parcheggiate in diversi luoghi della città, considerati strategici per l’alto numero di biciclette presenti.
Il personale dell’Ufficio Città Sicura, nella settimana dal 13 al 17 giugno, distribuirà le fascette nei 5 Quartieri cittadini e in particolare nelle zone di Piazza Sant’Ambrogio, Stazione di Campo di Marte, Piazza Bartali, Piazza dell’Isolotto e Stazione di Rifredi.
Oltre all’apposizione delle fascette sulle bici, saranno distribuiti volantini con consigli per l’acquisto di bici sicure. In particolare si consiglierà di acquistare biciclette dai rivenditori che hanno aderito al progetto “Lamìbici”, impegnandosi a vendere usato di provenienza garantita e da privati che accettino di sottoscrivere il modulo di vendita riportato sul volantino.
I negozi che fino ad ora hanno aderito al progetto sono: Ciclo Sport, Cicli Sergio Bianchi, Scarpelli, Lollo Bici, Florence Green Line, Cappellini, Reggioli, Anello Bike Store, Green Bike Mania, Party in Bici, Cooperativa Ulisse.
La mattina di mercoledì 15 giugno dalle 9,30 alle 11,30 in Largo Annigoni  sarà inoltre possibile, per i residenti del Comune di Firenze, far targare la propria bici. Unica condizione: essere in regola con i sistemi di sicurezza obbligatori come freni funzionanti, luci e campanello.
Le iniziative di targatura e apposizione delle fascette proseguiranno a partire dal mese di settembre, anche in concomitanza con le feste dello Sport dei Quartieri.

BIRD GARDEN A VILLA VOGEL

Il biancospino e la fusaggine, il sanguinello, il sambuco, la rosa canina, il prugnolo e il ligustro sono le piante che fanno parte della prima aiuola ad alta biodiversità di Villa Vogel, che ripercorre la tradizione del Birdgarden, il “giardino degli uccelli” realizzato agli inizi dell’Ottocento dal naturalista Charles Waterton. Le piante sono state scelte dall’ufficio progettazione della Direzione Ambiente in collaborazione con il Q.4.
“La nuova aiuola ha un valore importante sia dal punto di vista ambientale che dal punto di vista sociale -ha aggiunto il presidente del quartiere 4 Mirko Dormentoni- ed è stato bello vedere lavorare insieme i ragazzi ‘messi alla prova’ del centro di giustizia minorile, grazie all’associazione Apab, ed i giardinieri del quartiere. E’ stata una bella opportunità di riscatto attraverso il lavoro e per realizzare qualcosa di utile per il territorio. Non è tutto. Tra i lavori realizzati da questi ragazzi anche degli orti ‘in cassetta’ che saranno poi donati alle scuole”.
Il Birdgarden (vicino all’ingresso al parco da via Pampaloni) è studiato appositamente per attirare il maggior numero di specie volatili presenti in una determinata zona offrendo loro rifugio e cibo. Il giardino degli uccelli, ricreando un habitat naturale ideale, attrae anche piccoli rettili, anfibi, mammiferi e insetti.