Ufficio stampa - Palazzo Vecchio - P.za Signoria, 1 - 50122 Firenze - Tel. 055 27681 - Fax 055 276 8282 - Email: ufficiostampa@comune.fi.it

Scorciatoie - Navigazione del Documento

Scorciatoie - Funzionalità

Percorso: Home > Articoli per newsletters > Quartiere 5 > SE CI PASSI FERMATI > Il MUSEO STIBBERTE IL PARCO
testo piccolotesto mediotesto grandeStampa la pagina RSS Twitter Facebook

 

Il museo Stibbert sorge sul colle di Montughi, dove Frederick Stibbert (1838-1906) lo creò dalla sua vasta collezione di armi e armature, cui si aggiunsero col tempo costumi,  arazzi, elementi d'arredo e oggetti d'arte.  Figlio di un militare inglese e della giovane toscana  Giulia Cafaggi, Frederick Stibbert fu educato in Inghilterra,  a Cambridge, ma rimase sempre molto legato alla sua villa di Montughi, che volle trasformare nel suo museo "che mi costa ingenti somme di denaro,  tante cure e fatiche", come scrisse nel testamento. Alla sua morte  lasciò il museo alla città di Firenze,  dichiarando che dovesse essere aperto ai giovani e agli studiosi.
Orari del museo: lun mar mer 10-14 , ven sab dom 10-18  (giovedì chiuso;  la biglietteria chiude un'ora prima della chiusura)

Il Parco vede al suo interno tempietti e grotte.
La Limonaia dove si riponevano gli agrumi e le piante più delicate fu realizzata dall'architetto Giuseppe Poggi,. La Scuderia fu voluta da Stibbert e sua madre, appassionati di cavalli di grande valore e fu ristrutturata nel 1858.
Il Tempietto ellenistico si ispira ad esempi classici a pianta centrale sormontato da una cupola rivestita di piastrelle a scaglie in maiolica.
Il Tempietto egizio, realizzato da Stibbert tra il 1862 e il 1864.
Orari del Parco
Aprile-Ottobre 8.00-19.00
Novembre-Marzo 8.00-17-00
Il Parco resta chiuso tutti i giovedì, 1 gennaio, domenica di Pasqua, 1 maggio, 15 agosto, 25 dicembre.

                                                                   

Foto di Massimo Lombardi