Ufficio stampa - Palazzo Vecchio - P.za Signoria, 1 - 50122 Firenze - Tel. 055 27681 - Fax 055 276 8282 - Email: ufficiostampa@comune.fi.it

Scorciatoie - Navigazione del Documento

Scorciatoie - Funzionalità

Percorso: Home > Articoli per newsletters > Quartiere4 > In breve > A SOLLICCIANO APERITIVI GALEOTTI
testo piccolotesto mediotesto grandeStampa la pagina RSS Twitter Facebook

A Sollicciano arrivano gli “Aperitivi galeotti”, sulla falsa riga delle Cene Galeotte che si svolgono dal 2006 nella casa di reclusione di Volterra, coinvolgendo detenuti-cuochi guidati da maestri dei fornelli.

Dopo l’esordio del 23 aprile, sono ancora in programma altri tre appuntamenti, 21 maggio, 4 e 18 giugno, sempre di giovedì a partire dalle ore 18. La sede è il Giardino degli Incontri, la struttura voluta dentro Sollicciano dall’architetto Giovanni Michelucci come punto di contatto tra la dimensione carceraria e la città.

Dopo Simone Cipriani del ristorante Il Santo Graal saranno impegnati altri chef prestigiosi come Enrico Panero del “Da Vinci” (21 maggio), Nicola Schioppo dell'Osteria Cipolla Rossa (4 giugno) e per finire (18 giugno) Marco Stabile del ristorante Ora d'Aria.

Come già successo a Volterra, anche per gli aperitivi galeotti l’aiuto principale arriva da Unicoop Firenze, che fornisce il cibo e assume una decina di detenuti a sera, fornendo così l’opportunità di imparare un mestiere e compiere un primo passo verso il reinserimento sociale.

Ad ogni aperitivo possono partecipare un massimo di 80 persone, ma è meglio prenotare per tempo (telefono 055.2345040) viste le procedure burocratiche da espletare per poter accedere ad una struttura penitenziaria.

Il costo è di 20 euro a persona che saranno devoluti in favore del restauro del Battistero di Firenze.