Ufficio stampa - Palazzo Vecchio - P.za Signoria, 1 - 50122 Firenze - Tel. 055 27681 - Fax 055 276 8282 - Email: ufficiostampa@comune.fi.it

Scorciatoie - Navigazione del Documento

Scorciatoie - Funzionalità

Percorso: Home > Articoli per newsletters > Quartiere4 > Cosa succede sotto casa nostra > RILANCIO AGRICOLO PER L'OLTREGREVE
testo piccolotesto mediotesto grandeStampa la pagina RSS Twitter Facebook

Mercoledì 18 febbraio la Fattoria dei Ragazzi (la suggestiva struttura di didattica ambientale del Quartiere 4 in via dei Bassi 12) ha ospitato la manifestazione Coltivare con l’Arno. 

E’ stato presentato il progetto di un parco agricolo per l’Oltregreve che vede impegnati insieme diversi soggetti istituzionali: i comuni di Firenze, Scandicci e Lastra a Signa, la Città Metropolitana di Firenze, l’Università di Firenze,  la Regione Toscana. 

“Anche questa iniziativa -commentano il presidente Q.4. Mirko Dormentoni e il presidente della Commissione Ambiente Leonardo Calistri- si inserisce nella programmazione degli eventi per i 60 anni dell’Isolotto. Una celebrazione che non persegue intenti nostalgici ma vuole anzi rilanciare nel presente le ragioni profonde di questi 60 anni di storia. In questo caso lo facciamo puntando forte sull’agricoltura come elemento fondante per lo sviluppo. Non dobbiamo dimenticare che la piana di Settimo, la zona al centro del progetto, ha sempre storicamente rappresentato l’orto di Firenze. Il ritorno alla terra non va inteso affatto come una sorta di regressione romantica ma, anzi, si pone oggi come una necessità per garantire a noi e ai nostri figli una elevata qualità della vita in termini di sovranità alimentare, salvaguardia ambientale e tutela della salute. Tutti fattori che solo una solida rete di produttori locali è in grado di garantire. Non a caso il progetto si presenta come sistemico e vede la convergenza di una pluralità di soggetti istituzionali, in una logica di squadra, da vera città metropolitana”.