Ufficio stampa - Palazzo Vecchio - P.za Signoria, 1 - 50122 Firenze - Tel. 055 27681 - Fax 055 276 8282 - Email: ufficiostampa@comune.fi.it

Scorciatoie - Navigazione del Documento

Scorciatoie - Funzionalità

Percorso: Home > Articoli per newsletters > Quartiere4 > Primo piano > VIA AI LAVORI DEL BY PASS UGNANO- MANTIGNANO
testo piccolotesto mediotesto grandeStampa la pagina RSS Twitter Facebook

Giovedì 26 febbraio il Sindaco Nardella e il presidente Q.4 Dormentoni hanno inaugurato il cantiere dei lavori per la realizzazione della  nuova viabilità tra Mantignano e Ugnano. Ha preso così il via una importante opera pubblica, attesa da tempo da tutti gli abitanti dei borghi oltre la Greve, che verrà realizzata direttamente dal Comune di Firenze ma i cui oneri finanziari saranno a carico della Società Autostrade, nell’ambito degli accordi per la terza corsia. La nuova arteria libererà dal traffico di passaggio i centri abitati di Ugnano e Mantignano e consentirà in pochi minuti di immettersi sull’asse via Canova-via Simone Martini, dove si concentrano alcuni servizi fondamentali come distretto sanitario, centro culturale, centri commerciali, sede circoscrizionale.

Durata dei lavori 14 mesi, apertura della strada prevista per luglio 2016. Il costo dell’intervento ammonta a 6.240.000 euro, compresi gli espropri di cui è attualmente in corso la procedura.

“Il Quartiere attiverà uno sportello informativo sui lavori - ha annunciato  Mirko Dormentoni -  tutti i mercoledì mattina dalle 11 alle 13, presso la Casa del popolo di Ugnano, dove i tecnici del Comune saranno a disposizione dei cittadini per fornire tutti i dettagli di quest’opera”.

Una premessa fondamentale, prima di descrivere più dettagliatamente il tracciato. Non stiamo parlando di una superstrada o di una strada extraurbana veloce perché quella che sta per prendere forma sarà una strada urbana di quartiere, con due corsie (una per senso di marcia) e limite di velocità a 50 chilometri orari. Il tracciato di oltre un chilometro e mezzo si sviluppa parzialmente in una nuova sede stradale ma utilizza anche in parte la viabilità esistente. La connessione alla sede stradale esistente viene assicurata  da due rotatorie poste agli estremi del tracciato cui si aggiungono intersezioni a raso lungo il tragitto. La nuova viabilità inizia ad est dell’abitato di Ugnano, in corrispondenza dell’incrocio con le vie di Ugnano, dei Pozzi di Mantignano e dell’Arlotto Piovano, dove è prevista la realizzazione della prima rotonda, e termina a nord-est dell’abitato di Mantignano, in corrispondenza dell’incrocio fra lo svincolo dal viadotto dell’Indiano e Viuzzo dei Sarti, dove verrà ricavata la seconda rotonda. Il tracciato è sempre in rilevato e presenta un primo tratto di altezza media rispetto al piano campagna pari a circa 1 metro. La strada poi si alzerà fino a 6 metri nella seconda parte per scavalcare il fiume Greve. Previsti anche due marciapiedi con parapetto di protezione quando la strada si innalza rispetto al piano di campagna.