Ufficio stampa - Palazzo Vecchio - P.za Signoria, 1 - 50122 Firenze - Tel. 055 27681 - Fax 055 276 8282 - Email: ufficiostampa@comune.fi.it

Scorciatoie - Navigazione del Documento

Scorciatoie - Funzionalità

Percorso: Home > Articoli per newsletters > Firenze, promozione e sviluppo > Primo piano > DUE RUOTE PER LA CITTA' DEL FUTURO
testo piccolotesto mediotesto grandeStampa la pagina RSS Twitter Facebook


Nell’imminenza dell’inizio dei Mondiali di Ciclismo, sabato 21 settembre, presso il complesso dell’ex Tribunale di San Firenze, nell’omonima piazza, nel cuore del centro storico, parte l’evento "2 Ruote per la Città del Futuro", per cui è prevista anche l’apertura di un Infopoint straordinario, dedicato al grande appuntamento iridato, in cui si potranno avere tutte le informazioni sui Mondiali di Ciclismo, sulla mobilità a Firenze, sui servizi, sull’uso della bicicletta e sulla sicurezza stradale, in un suggestivo allestimento dedicato al mondo delle due ruote e della mobilità sostenibile dove sarà, altresì, in distribuzione la nuovissima mappa del Comune di Firenze sulle piste ciclabili della città.

Inoltre, sabato 21 settembre, proprio in coincidenza dei Mondiali, partirà anche il Contact Center Turistico, il nuovo importante servizio dell’Amministrazione Comunale di Firenze con un numero di telefono dedicato.

 “In occasione dei Mondiali di Ciclismo il Comune ha fatto uno sforzo straordinario anche nel campo dell’informazione turistica” – spiega l’Assessore al Turismo e alle Attività Produttive, Sara Biagiotti – “perché vogliamo offrire il servizio più efficiente e completo alle decine di migliaia di visitatori attesi in questi giorni. Il nuovo Infopoint è stato allestito proprio per offrire assistenza ai visitatori nell'area a sud del circuito dei mondiali, visto che lo sportello del Bigallo si trova sul circuito e sarà raggiungibile con più difficoltà. Oltre alle novità predisposte proprio per questo appuntamento, abbiamo anche potenziato tutti gli Infopoint (che domenica 22 settembre resteranno aperti fino alle ore 19:00) e dato il nostro apporto alle tante iniziative che saranno messe in campo da tanti soggetti privati”.
Per quanto riguarda il nuovo Infopoint di San Firenze, nella grande Sala della Musica appositamente allestita, funzioneranno due desks informativi, a cui fiorentini e visitatori potranno rivolgersi per avere tutte le informazioni sul “pianeta bicicletta”: al desk del Comune di Firenze, per le notizie più prettamente turistiche e legate ai Mondiali di Ciclismo, per quelle sulla mobilità e sui servizi in città, mentre, al desk del Ministero dei Trasporti e delle Infrastrutture, per le info relative all’uso della bicicletta, alle campagne sulla sicurezza stradale e all’educazione stradale dei bambini.

Inoltre, ci saranno installazioni che raccontano e promuovono la mobilità sostenibile tra presente e futuro, con un’area relax arricchita con biciclette d’epoca provenienti dall’Associazione Amici del Museo del Ciclismo “Gino Bartali” e da privati.

L’utente, quindi, oltre a richiedere informazioni precise, potrà scorrere visivamente l’ambiente circostante ad avere tante informazioni sulla mobilità sostenibile: le piste ciclabili in città, lo stato di progettazione delle nuove piste urbane e fluviali, e l’utilizzo sempre più strutturato della bicicletta sul lavoro e per il lavoro, con particolare attenzione ai nuovi progetti.

L’evento ospiterà anche delle biciclette elettriche innovative, prodotte dell’azienda Ducati Energia Spa, di cui il Comune di Firenze è risultato aggiudicatario nell’ambito di un bando di sperimentazione di un prototipo di bicicletta a pedalata assistita, promosso dal Ministero dell’Ambiente, che prevede la consegna, tra un mese, di un lotto composto da 5 rastrelliere e 5 colonnine di ricarica e 50 biciclette.

Uno strumento importante di questo quadro sarà proprio la nuova mappa delle piste ciclabili In bici a Firenze, realizzata a cura del Servizio Promozione Economica e Turistica del Comune di Firenze, in collaborazione con la Direzione Ambiente e la Direzione Nuove Infrastrutture e Mobilità e con il contributo del Consigliere Comunale, con delega alla mobilità ciclabile, Giampiero Gallo.

La nuova mappa rappresenta, senza alcun dubbio, uno strumento di grande utilità per gli amanti delle due ruote, fiorentini e turisti, che in numero sempre crescente (e non solo per i Mondiali di Ciclcismo) utilizzano la bicicletta per i loro spostamenti di lavoro o per il tempo libero.

La guida, stampata in italiano e in inglese, è gratuita e sarà presto in distribuzione in tutti gli Infopoints e indica non solo tutte le piste ciclabili, ma anche le aree pedonali e ciclabili, nonché i tempi medi di percorrenza; contiene anche un decalogo di informazioni pratiche, oltre agli elenchi delle postazioni presso le quali si possono noleggiare biciclette, dei negozi di riparazione e delle associazioni fiorentine che si occupano della mobilità ciclabile.

La mappa specifica dell’area UNESCO (Florence Heritage)evidenzia, inoltre, tutte le informazioni di pubblica utilità, dai servizi igienici agli infopoint turistici, ai fontanelli, ecc.. “La mappa riporta, anche, il nuovo logo del rinnovato sito ‘beCycle’ (www.becycle.comune.fi.it) dedicato alla ciclabilità a Firenze“– precisa il consigliere Gallo - e offre tutte le notizie indispensabili a chi usa la bici, compresi i consigli per la sicurezza e contro i furti”.   

Infine, proprio in occasioni dei Mondiali di Ciclismo, partirà anche il Contact Center Turistico, un nuovo servizio telefonico, per ora solo in lingua italiana e inglese, che attraverso il numero dedicato 055 39.89.838, offrirà tutte le informazioni sui servizi turistici della città, così come avviene a Roma e Venezia.

Il servizio, in via sperimentale e particolarmente evoluto, sarà attivo dal lunedì al venerdì, dalle ore 9:00 alle ore 18:00 e il sabato, dalle ore 9:00 alle ore 14:00; ma, già alla fine del mese di ottobre, sarà possibile il collegamento con la struttura degli sportelli sul territorio e, quindi, sarà possibile uniformare l’orario (dal lunedì al sabato, dalle ore 9:00 alle ore 19:00 e la domenica, dalle ore 9:00 alle ore 14:00). “Presto si aggiungeranno molte altre lingue“ – precisa l’Assessore – ”e il numero telefonico sarà semplificato”. A svolgere l’attività,  gestita dalla cooperativa CO&SO, che ha vinto il bando di gara, sarà personale specializzato multilingue, appositamente formato.