Ufficio stampa - Palazzo Vecchio - P.za Signoria, 1 - 50122 Firenze - Tel. 055 27681 - Fax 055 276 8282 - Email: ufficiostampa@comune.fi.it

Scorciatoie - Navigazione del Documento

Scorciatoie - Funzionalità

Percorso: Home > Articoli per newsletters > Quartiere4 > Cosa succede sotto casa nostra > Notizie dal territorio
testo piccolotesto mediotesto grandeStampa la pagina RSS Twitter Facebook


Piazza Isolotto e Ponte all’Indiano, finanziata la progettazione

Approvati nelle scorse settimane due importanti atti preliminari in vista della realizzazione di altrettante opere pubbliche molto attese nel nostro quartiere.
E’ stata finanziata la progettazione per la riqualificazione di piazza Isolotto, destinata ad attuare le indicazioni scaturite dal percorso partecipativo svoltosi in estate alle Baracche Verdi (pedonalizzazione, ristrutturazione del mercato, connessione con le Cascine, riorganizzazione della sosta e delle attività commerciali etc.). I 30.00 euro stanziati rappresenteranno il premio per il progetto che risulterà vincitore dell’apposito concorso attualmente in fase di definizione. L’opera si inserirà a pieno titolo nello sviluppo e nell’articolazione del Regolamento Urbanistico.
E’ stato inoltre conferito l’incarico di progettazione e direzione lavori per l’intervento di installazione di barriere stradali e di ritenuta sul viadotto dell’Indiano. L’opera si è resa necessaria  a seguito di alcuni sinistri, avvenuti presso le rampe e in prossimità delle entrate e uscite del viadotto, dove si è evidenziata l’esigenza di disporre di condizioni di sicurezza adeguate; l’intervento serve anche a salvaguardare il sottostante impianto sportivo, il Ciclodromo Graziella Cenni, dove si sono verificati episodi di assoluta gravità con mezzi e materiali finiti sul percorso durante gli allenamenti dei giovani atleti.

Riqualificazione di carreggiate e marciapiedi

Numerose sono le opere in programma nel 2014 per la riqualificazione di strade e marciapiedi del Q.4. Gli interventi riguarderanno in particolare via Canova, via Argingrosso, lungarno dei Pioppi e i marciapiedi della Montagnola.

In via del Sansovino lo sportello unico per la disabilità

Ha aperto i battenti ai primi di gennaio lo Sportello Unico Disabilità (SUD) della Misericordia di Firenze, un servizio gratuito d’informazione  sanitaria, legale, sociale e scolastica a disposizione delle persone con disabilità residenti nel territorio fiorentino. Il SUD diventa così un  prezioso punto di riferimento per famiglie, medici di base, insegnanti, operatori e associazioni, spesso in difficoltà nell’orientarsi attraverso le complesse procedure previste.
L’iniziativa è partita circa un anno fa quando un gruppo di trenta genitori, con figli piccoli affetti da disabilità grave e deficit cognitivo, hanno scritto al presidente della Misericordia, Andrea Ceccherini, una lettera nella quale descrivevano le sempre maggiori difficoltà che incontravano per reperire i servizi necessari ai loro figli. Da qui è nata l’idea di realizzare, in collaborazione con le istituzioni preposte, uno sportello unico di orientamento per la disabilità. Il nuovo servizio non vuole rappresentare un’alternativa rispetto a quello che già c’è, è semplicemente ‘luogo’ dove possano convergere tutti gli strumenti già sono a disposizione della famiglie.
Lo sportello ha sede negli Ambulatori della Misericordia, via del Sansovino 176, ed è aperto al pubblico il lunedì, dalle 9.30 alle 15.30, e il giovedì, dalle 9.30 alle 19.30.
Per ulteriori informazioni visitare il sito www.misericordia.firenze.it  nella sezione disabilità e nella parte dedicata ai Servizi alla famiglia.