Ufficio stampa - Palazzo Vecchio - P.za Signoria, 1 - 50122 Firenze - Tel. 055 27681 - Fax 055 276 8282 - Email: ufficiostampa@comune.fi.it

Scorciatoie - Navigazione del Documento

Scorciatoie - Funzionalità

Percorso: Home > Articoli per newsletters > Quartiere4 > Lavori del Consiglio > GIOCO D'AZZARDO, UNA PIAGA SOCIALE
testo piccolotesto mediotesto grandeStampa la pagina RSS Twitter Facebook

  

 Il 31 ottobre il Consiglio di Quartiere ha firmato un protocollo di intesa con la Asl Firenze e con l’Associazione Amici di Essere per sviluppare ulteriormente le azioni di contrasto alla proliferazione del gioco d’azzardo, una vera e propria piaga sociale che incrudelisce ancora di più, specie nelle fasce più deboli della popolazione, le conseguenze già devastanti della persistente e ormai strutturale crisi economica.
Questa scelta politica forte per combattere la cosiddetta ‘ludopatia’ ha già portato alla creazione di uno sportello di consulenza attivo da alcuni mesi presso il Q.4 (per appuntamento telefonare al n. 055.2767150 lunedì, mercoledì e venerdì, ore 9-13,  martedì e giovedì,  ore 9-17).
Alcuni dati che fanno capire la rilevanza del fenomeno nel nostro paese:
90 miliardi di fatturato nel 2012 (terzo settore nazionale per giro d’affari e incidenza del 15% sul totale europeo);
ogni giocatore sottrae in media all’economia reale circa 1.800 euro all’anno;
costo sociale tra i 5 e i 6 miliardi di euro;
800 mila le persone riconosciute dipendenti dal gioco d’azzardo;
decine di inchieste giudiziarie hanno ormai stabilito con certezza che la crescita dell’offerta legale delle scommesse non ha fatto che aumentare il peso della criminalità grazie ai meccanismi dell’usura e del riciclaggio.