Ufficio stampa - Palazzo Vecchio - P.za Signoria, 1 - 50122 Firenze - Tel. 055 27681 - Fax 055 276 8282 - Email: ufficiostampa@comune.fi.it

Scorciatoie - Navigazione del Documento

Scorciatoie - Funzionalità

Percorso: Home > Articoli per newsletters > Firenze, promozione e sviluppo > Promozione Economica > CULTURA LE COSE DA FARE, CONVEGNO PROMOSSO DA CONFESERCENTI
testo piccolotesto mediotesto grandeStampa la pagina RSS Twitter Facebook

Dopo circa due anni dal convegno del Teatro del Sale, nel quale fu presentato alle istituzioni un  documento in quattro punti programmatici, il Gruppo Cultura e Impresa di Confesercenti ha fissato un nuovo incontro per fare il punto sullo stato dell’arte della cultura e del suo rapporto con la dimensione economico-produttiva: CULTURA: LE COSE DA FARE crescita, strategia, impresa, vie d’uscita dalla crisi, svoltosi il 14 marzo 2012 nella Sala d’Arme di Palazzo Vecchio.

Una maniera per aggiornare gli argomenti del documento che in questi anni sono stati portati avanti dal Gruppo, come quello della semplificazione amministrativa, oggetto di confronto e di proposte all’Amministrazione comunale che ci si augura approdi alla costituzione di uno sportello ad hoc, per migliorare la qualità delle procedure e alleggerire i costi di presentazione delle pratiche.

Il convegno si è articolato in tre sessioni: “più pubblico, più privato: nuovi ruoli, compiti, prospettive strategiche” con gli interventi di Dario Nardella, Vicesindaco Comune di Firenze, Manuele Baghero, Caposegreteria dell’Assessore Regionale alla Cultura,Turismo e commercio e Lorenzo Villoresi del consiglio d’amministrazione della Fondazione Strozzi.

La seconda sessione ha affrontato il tema: “fund-raising, politiche fiscali e rapporti con l’impresa”, con i contributi di Elisa Simoni, Assessore alla Formazione e Lavoro della Provincia di Firenze, Laura Longo della Direzione Cultura del Comune di Firenze e Giovanni Gentile, Presidente della Fondazione Florens.

Ultimo argomento affrontato nel corso della mattinata: “la semplificazione come nuova forma di finanziamento” in cui hanno preso la parola Vasco Galgani, Presidente della Camera di Commercio di Firenze, Leonardo Bieber, Presidente della Commissione Cultura del Comune di Firenze e Lucia De Siervo, Direttore della Direzione Cultura, Turismo e Sport del Comune di Firenze.

I lavori sono stati aperti dai saluti del Presidente provinciale della Confesercenti Nico Gronchi, che ha sottolineato l’impegno dell’Associazione a facilitare le sinergie tra il mondo della cultura e quello del commercio, in quanto volano di sviluppo per una città d’arte importante come Firenze.

Infine, Cristina Pagani (Vicepresidente Confesercenti Città di Firenze) ha illustrato i dati riguardanti le attività e i profitti delle associazioni culturali che fanno parte del Gruppo, il numero delle persone occupate negli eventi, le locations e gli introiti, sottolineando che solo per il 50% delle spese, vengono utilizzate risorse pubbliche.



Brochure del convegno al link: templates/newsletter.comune.fi.it/docs/Sviluppo economico/TavRot Cultura cose da fare/TavRotCulturacosedafare14-3-2012.pdf