Ufficio stampa - Palazzo Vecchio - P.za Signoria, 1 - 50122 Firenze - Tel. 055 27681 - Fax 055 276 8282 - Email: ufficiostampa@comune.fi.it

Scorciatoie - Navigazione del Documento

Scorciatoie - Funzionalità

Percorso: Home > Articoli per newsletters > Firenze, promozione e sviluppo > Progetti Europei > CALCIO D'INIZIO PER IL PROGETTO MARAKANDA
testo piccolotesto mediotesto grandeStampa la pagina RSS Twitter Facebook

                                                                               

Al via il progetto MARAKANDA, coordinato dal Comune di Firenze in partenariato con altre 10 istituzioni internazionali del Bacino del Mediterraneo: il Comune di Genova,  Local Authorities Union of Xhanti District (Grecia), il Comune di Limassol (Cipro), il Centro di ricerca per l’urbanistica, le infrastrutture e l’ecologia (CRUIE) dell’Università di Genova, il National Research Center (Egitto), il Municipal Institute of Markets of Barcelona (Spagna), Plural European Study Centre (Italia), il Mercato di Souk el Tayeb (Libano), il Comune di Favara (AG).
Il 27 e 28 marzo, la sede della Direzione Cultura Turismo e Sport di Palazzo Vivarelli Colonna a Firenze ha ospitato il meeting che ha sancito l’avvio ufficiale del progetto. 

Nel corso della riunione di due giorni sono state pianificate le attività del primo anno ed è stato presentato il logo e il piano di comunicazione integrato a livello internazionale.
Il progetto pone al centro delle iniziative i soggetti, pubblici e privati, che lavorano nei mercati storici delle città,  intesi come luoghi di commercio alternativi alla grande distribuzione e di vendita di prodotti tipici del territorio e delle sue eccellenze. In questa veste i mercati diventano luoghi di promozione della città e del tessuto urbano rafforzando le azioni di riqualificazione e di rilancio commerciale adottate dai governi locali.

Le azioni del progetto, che si svolgerà nell’arco di tre anni, saranno per la nostra città incentrate su:
 creare e promuovere un nuovo sistema di Visual Identity che caratterizzi i mercati storici cittadini, ne evidenzi  caratteristiche e peculiarità, rendendoli fruibili anche attraverso i principali social network e sistemi Web 2.0.
• elevare le competenze e le capacità di dipendenti della pubblica amministrazione e delle piccole imprese che operano nei mercati cittadini di San Lorenzo e Sant’Ambrogio,
• raggiungere, condividere e promuovere standard di qualità comuni per una gestione efficiente e sostenibile dei mercati storici cittadini,
• promuovere l’apertura internazionale dei prodotti di alta qualità, delle imprese e delle istituzioni che operano nei mercati cittadini.

                                                       

Il prossimo appuntamento internazionale di MARAKANDA sarà in Egitto a novembre, quando il National Research Center ospiterà il secondo appuntamento del Comitato Direttivo del progetto e verranno presentati i primi risultati relativi alla mappatura e scambio delle buone pratiche relative al market management.