Ufficio stampa - Palazzo Vecchio - P.za Signoria, 1 - 50122 Firenze - Tel. 055 27681 - Fax 055 276 8282 - Email: ufficiostampa@comune.fi.it

Scorciatoie - Navigazione del Documento

Scorciatoie - Funzionalità

Percorso: Home > Articoli per newsletters > Quartiere4 > Primo piano > Inaugurato a San Bartolo a Cintoia il nuovo campo di rugby e football americano
testo piccolotesto mediotesto grandeStampa la pagina RSS Twitter Facebook

Festa grande a San Bartolo a Cintoia il 14 marzo  per l'inaugurazione del nuovo stadio di rugby e football americano. La struttura arricchisce il panorama impiantistico fiorentino e offre una ‘casa’ agli amici del football americano, dando nel contempo una risposta importante alle esigenze di crescita del rugby. Inaugurazione nuovo campo rugby
Sono state le nazionali Under 18 di rugby di Italia e Giappone a battezzare l’impianto. Il sindaco Matteo Renzi, assieme al vicesindaco e assessore allo sport Dario Nardella e al presidente nazionale della federazione rugby Giancarlo Dondi, ha compiuto il classico rito del taglio del nastro.

Alla cerimonia hanno partecipato anche il presidente della commissione sport Leonardo Bieber, il presidente del Q.4 Giuseppe D’Eugenio con la presidente della commissione sport Q.4 Donatella Villani, i presidenti regionale e provinciale del Coni Paolo Ignesti ed Eugenio Giani e il presidente regionale della federazione rugby Riccardo Bonaccorsi.

“Abbiamo deciso di inaugurare il nuovo stadio con le nazionali Under 18 di Italia e Giappone  -ha detto il vicesindaco Nardella- proprio nei giorni dell’anniversario del tragico terremoto dello scorso anno. Questa partita rappresenta anche un gesto di profonda amicizia fra i nostri popoli”.
L’opera consiste in un campo da rugby e football americano (dimensioni 120x70) con impianto di illuminazione e tribuna per 750 spettatori che ospita nel sottotribuna due spogliatoi con servizi igienici e docce (accessibili anche a persone con ridotta o impedita capacità motoria), due spogliatoi per gli arbitri con servizi, l’infermeria, un ufficio, le sedi delle società, un piccolo magazzino e il locale quadri elettrici.
Al primo lotto (costo 1.600.000 euro) ne seguiranno altri due. Il primo, già finanziato (110.000 euro), consentirà il completamento dei percorsi e delle sistemazioni esterne. Il secondo, inserito nell’annualità 2013 (200.000 euro), sarà finalizzato alla copertura della tribuna. Sempre nel 2013 è prevista la realizzazione di un campo di allenamento con illuminazione per ulteriori 200.000 euro.